CIRIÈ – Durante l’ultima seduta di Consiglio l’assessore Andrea Sala ha espressamente detto che sono in arrivo 78.836 mila euro dal Miur per sostenere le nuove famiglie.

A spiegare il punto è proprio lui Andrea Sala: “È giunto un finanziamento dal Ministero dell’Istruzione per il servizio di prima infanzia, rivolto ai bambini da 0 a 3 anni. Stiamo ragionando per mettere a punto strategie al fine di attirare più iscrizioni all’asilo nido comunale. Siccome si tratta di un contributo “una tantum” non possiamo prevedere gli introiti dei prossimi anni. Quindi, al momento, non è possibile portare avanti l’iniziativa. Perciò si è scelto di mettere a posto l’impianto termico de “Il Girotondo”. Dopo dieci anni d’attività occorre svolgere la manutenzione. Inoltre, si è scelto di destinare delle risorse economiche ai nidi privati e paritari presenti in città. Grazie alla copertura offerta alle famiglie hanno reso possibile l’erogazione del contributo. Ci sembrava giusto riconoscere qualcosa anche a queste realtà”.

ilbere
Paonessa
coferbanner

Ha controbattuto il consigliere di minoranza Francesco Brizio: “La ragione per cui date una parte degli soldi derivanti dal Miur ai privati l’avete già confermata. Ma in quale misura? Non capisco come si possano mischiare le partite correnti, legate al pagamento delle rette, e quelle di investimento, rappresentate dai contributi”.

Ha risposto l’assessore al bilancio Giada Caudera: “ Per quanto concerne il nido comunale il Comune ha già previsto la copertura economica per pagare parte delle rette. Grazie al contributo del Miur si liberano le risorse economiche che possiamo andare a far confluire sul ripristino dell’impianto termico”.

Le strutture non comunali beneficiarie dell’aiuto ministeriale sono quattro. I consiglieri di opposizione hanno subito provveduto ad appuntarsi le somme lette ad alta voce dall’assessore Caudera: “La cifra messa a disposizione delle strutture private è 9.900 euro di cui: 2.740 euro sono stati destinati alla sezione primavera della materna paritaria “Luigi Chiariglione”; altri 4.793 euro sono stati concessi alle due strutture private cittadine e altri 2.191 euro al nido aziendale riservato ai dipendenti dell’Aslt To 4”. Un dibattito che, come si può immaginare, tornerà come argomento di interrogazioni nei prossimi consigli comunali.

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.