NOLE – Sabato 2 Giugno, Festa della Repubblica Italiana, il comune di Nole ha presentato una giornata di grande successo portando in scena la tradizionale Sagra delle Ofele.

Entrando in Nole un bellissimo colpo d’occhio di associazioni e artisti di strada hanno fatto sì che la giornata, oltre che essere accompagnata da uno splendido sole, avesse un mix di sicuro successo. Alle 9,30 il taglio del nastro da parte del Sindaco Luca Bertino e del suo vice Antonio Adamo, autentico cerimoniere di tutte le iniziative socio culturali nolesi.

ilbere
coferbanner

Nella piazza principale si potevano ammirare i trattori d’epoca che per lunghi anni hanno accompagnato il lavoro dei tanti braccianti agricoli della zona. Percorrendo qualche metro in direzione stazione ferroviaria erano presenti la Croce Rossa, Comitato di Mathi che hanno dato una dimostrazione di tecniche di rianimazione e con loro l’immancabile trucca bimbi hanno dato un tono di colore alla manifestazione.

In piazza la Filarmonica di Nole diretta dal maestro Vincenzo Beria ha aperto il loro concerto con il tradizionale inno italiano alla presenza del Sindaco Luca Bertino che in un breve discoroso ha salutato tutti i presenti a questo importante momento di festa nolese. In questa giornata di festa hanno esordito in banda i giovani provenienti dai corsi di orientamento musicale che assicurano una continuità generazionale per la banda nolese.

In via Villanova, Genova e XXV Aprile. Le bancarelle della Sagra dell’Ofela 2018 erano collocate un po’ ovunque, intervallate dalle associazioni che hanno esposto le loro bancarelle con le rispettive attività. Dalla Croce Rossa Mathi, al Nòst Pais, alla casa di riposo con le sue volontarie. Non è mancata la Pro Loco di Giuseppina Gardetto che ha preparato dolci ofele per tutti. Presente anche l’associazione Equ’Azione con i loro ottimi prodotti e manufatti.

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here