RIVAROLO CANAVESE – Integrazione, terrorismo, Europa. Sono questi i temi principali affrontati ieri sera, mercoledì 30 maggio, nell’incontro con Magdi Cristiano Allam e Fabrizio Bertot presso l’Oratorio San Michele, nell’ambito delle serata organizzata dall’Officina delle Idee e del Pensiero.

«Quando venni in Italia, nel 1972, avevo vent’anni – ha raccontato Magdi Cristiano Allam – amavo l’Italia e volevo impegnarmi per il bene degli italiani. Concordo con Bertot che ha accennato alle generazioni di immigrati: la prima generazione, quella del 1950, aveva come unico obiettivo il lavoro, e per questo si integrarono perfettamente. I problemi nascono dalle generazioni successive. Il problema è una civiltà decadente, ma questo non vale solo per i giovani musulmani, ma per tutti i giovani.»

ilbere
coferbanner

Magdi Cristiano Allam da 15 anni vive sotto scorta per il timore di una rappresaglia di matrice terrostica islamica, ha sottolineato Bertot che ha domandato «Siamo in grado di contrapporre una cultura europea?»

«L’Europa non è laica, è laicista, anche se il Cristianesimo è il collante tra i Paesi che ne fanno parte. – Ha replicato Allam – Un’Europa senz’anima che individua nell’euro il proprio Dio. La decisione che ha preso Mattarella, pur essendo cristiano, è stata quella di difendere una ipotesi di uscita dall’euro.

«Io mi sento europeista – ha dichiarato Fabrizio Bertot – a volte vorrei manifestare l’orgoglio di una cultura comune; purtroppo l’Unione Europea è la negazione di questi valori comuni.»

Magdi Cristiano Allam, durante la serata, ha parlato del suo libro “Il Corano senza veli”, dedicato alla madre, credente, praticante, cresciuta in povertà e quindi con l’impossibilità di studiare, per cui analfabeta, che ad un tratto della sua vita si è imposta di imparare a leggere e a scrivere per poter leggere il Corano.

Una bella serata quella di ieri, dove sono stati toccati argomenti interessanti, con un messaggio di fondo: non fare la guerra ma rispettare e far rispettare i valori culturali.

 

GUARDA IL VIDEO

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg

GUARDA LE FOTO

Tritapepe
Pandolfini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here