domenica 17 Gennaio 2021

CIRIÈ – Regione e Asl al lavoro per potenziare l’Ospedale di Ciriè

Saitta: “Presidio fondamentale per il sistema sanitario”

CIRIÈ – “L’ospedale di Ciriè è e resterà un presidio fondamentale per il sistema sanitario regionale. Sono costantemente in contatto con la sindaca di Ciriè e con i vertici dell’Asl To4 e posso assicurare che il presidio è assolutamente al centro delle strategie dell’azienda sanitaria per lo sviluppo di una rete di servizi di qualità”.

Lo ha sottolineato l’assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta rispondendo oggi pomeriggio a un’interrogazione in Consiglio regionale.

[su_slider source=”media: 147401,150947″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Proprio in questi giorni, l’Asl sta valutando la documentazione tecnica della gara Consip per dotare l’ospedale di una risonanza magnetica, esaminando le caratteristiche delle attrezzature e i tempi di aggiudicazione, e ha preso in considerazione la possibilità di posizionare un’ambulanza attrezzata per trasporti secondari presso il presidio di Ciriè.

Inoltre è già stato aperto il bando per la struttura semplice di pronto soccorso, per cui non sono ancora scaduti i termini per la presentazione delle domande e si sta procedendo alla sostituzione del medico assegnato alla Chirurgia di Ciriè e all’effettuazione delle selezioni per gli incarichi di coordinamento infermieristico per le sale operatorie e i consultori.

[rev_slider alias=”maf”]

“Questi atti – ha aggiunto l’assessore – testimoniano l’attenzione con cui la Regione Piemonte e l’Asl To4 sono al lavoro per potenziare e migliorare l’attività dell’ospedale”.

[su_slider source=”media: 143165,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[rev_slider alias=”urb”]

[su_slider source=”media: 144690,132564,139264″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...