domenica 16 Maggio 2021
domenica, Maggio 16, 2021
spot_img

CALUSO – Incidente ferroviario: il bilancio è di due morti, tre in gravi condizioni e 23 feriti (FOTO E VIDEO)

Verte in gravi condizioni la capotreno, ricoverata in prognosi riservata. La donna era rimasta incastrata tra le lamiere del vagone e i soccorritori hanno impiegato parecchio tempo prima di riuscirla a liberare con grande difficoltà

CALUSO – Il bilancio dell’incidente ferroviario avvenuto ieri sera, mercoledì 23 maggio, alle 23,20, si è fermato a 23 feriti e due persone decedute.

Si tratta di Roberto Madau, 61 anni, macchinista del treno, e Stefan Aureliana, 64 anni, di origine romena, che conduceva il mezzo di scorta tecnica al trasporto eccezionale ossia al tir.

LEGGI L’ARTICOLO DELL’INCIDENTE QUI CON VIDEO IN TEMPO REALE

A bordo del treno Regionale 10027, partito da Torino e diretto ad Ivrea, c’erano 31 persone. Verte in gravi condizioni la capotreno, ricoverata in prognosi riservata. La donna era rimasta incastrata tra le lamiere del vagone e i soccorritori hanno impiegato parecchio tempo prima di riuscirla a liberare con grande difficoltà.

Per tutta la notte le ambulanze e gli elisoccorso, atterrati all’impianto sportivo di Mazzè, hanno fatto avanti e indietro per portare i feriti ai vari nosocomi attivati come l’Ospedale Cto, il San Giovanni Bosco, Chivasso, Ivrea e Ciriè.

Sul posto sono giunti anche il Procuratore Giuseppe Ferrando, accompagnato dal Colonnello Emanuele De Santis, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Torino, e il Sindaco di Caluso Maria Rosa Cena. Per stabilire le cause dell’incidente e le varie responsabilità è stata aperta un’inchiesta.

Il rimorchio del mezzo pesante, che trasportava strutture per il compostaggio, è stato tranciato dal treno al passaggio a livello di Arè, frazione di Caluso. I primi tre vagoni sono usciti dai binari, inclinandosi e fermando la loro corsa, insieme al rimorchio, davanti ad una casa. Dietro il tir c’era il mezzo di scorta che è stato investito dall’impatto e dal peso del rimorchio e dei vagoni. Il primo vagone del treno è rimasto schiacciato sotto il secondo. Il mezzo davanti al trasporto eccezionale, è invece finito contro la Casa Cantoniera, urtato dalla motrice del tir.

Questa mattina si lavora ancora per rimuovere le carrozze incidentate e riparare la linea tranciata.

Per garantire gli spostamenti ai pendolari della linea Chivasso-Aosta, ancora interrotta per consentire la rimozione delle carrozze incidentate e interventi di riparazione. Trenitalia ha messo a disposizione autobus sostitutivi per garantire spostamenti, mentre il traffico veicolare su strada è stato deviato.

GUARDA IL VIDEO CON LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO DI CALUSO 

GUARDA IL VIDEO CON LE DICHIARAZIONI DEL  PROCURATORE

GUARDA IL VIDEO DELLE RIPRESE DEL “DRAGO” DEI VIGILI DEL FUOCO

https://www.facebook.com/ObiettivoNews/videos/1668312536618171/

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img