CIRIÈ – Domenica 20 maggio, via Vittorio Emanuele ha ospitato gli espositori della ventunesima edizione di “Ciriè in Fiore”. Vi hanno aderito una trentina di florovivaisti. L’iniziativa è stata organizzata dal comitato festeggiamenti “Borgo Loreto”.

Commenta il vicepresidente Gianni Caudera: “ Ringraziamo i commercianti che hanno partecipato e l’Amministrazione comunale per averci aiutato a interpretare il “burocratese”. La nuova legge sulla sicurezza ci ha messo in grande difficoltà. Il direttivo è riuscito a portare sino in fondo questa manifestazione grazie alla determinazione di Lucia Onofrio. Si è deciso di rinnovare la giuria, assoldando giovani dai 18 ai 24 anni. A loro è toccata la scelta dei vincitori del concorso floreale”.

ilbere
coferbanner

 

La giuria era presieduta da Mattia Palermo, affiancato da Beatrice Donnarummo, Chiara Stringa, Egle Alfeo e Roberto Celestino. Per quanto concerne gli operatori della mostra-mercato, al primo posto si è classificata Katia Vona. In seconda posizione è giunto Giovanni Corrente e in terza Caterina Giovinazzo. Un premio speciale è stato assegnato a Marina Bertolo.

Nel corso della giornata si è tenuta anche la premiazione delle scuole materne cittadine che hanno aderito al concorso “ I fiori visti dai bambini”. Hanno ricevuto in omaggio dei libri. I riconoscimenti sono andati alle paritarie “Luigi Chiariglione” e “Olivetti Masera”; ai plessi della “Ciari” e della “Fenoglio”; all’asilo nido “Il Girotondo”. Gli elaborati dei bambini sono stati esposti nella chiesa del Santo Spirito, insieme ai pannelli di “Insieme contro la violenza” di Amnesty International. Il comitato “Borgo Loreto” ha continuato a raccogliere fondi per il restauro della cappella di via Roma. In piazza San Giovanni e in corso Martiri della Libertà le associazioni locali hanno presenziato per la “Vetrina del Volontariato”. In via Sismonda sono state allestiti angoli con opere fotografiche e pittoriche. I visitatori hanno potuto ammirare l’esposizione “Scarlatto” a villa Remmert e alla “Quadreria D’Oria”.

“Si ringraziano – conclude Caudera – la sezione di Ciriè dell’Associazione Nazionale Carabinieri, la Croce Verde e l’associazione “Base Sierra” per aver svolto il servizio d’ordine. Le compagini “Ars et Labor”, “Volto” e i commercianti di via Sismonda. Un riconoscimento va, infine, alla “Società Filarmonica Devesina” che ha intrattenuto i presenti con la passeggiata musicale.”

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here