SAN FRANCESCO AL CAMPO – Domenica 13 maggio la Società Ardor ha intitolato l’ impianto di via Militare 3 a don Giuseppe Bonetto, fondatore dell’ associazione sportiva.

ilbere
coferbanner

La cerimonia si è tenuta in occasione del sessantesimo anniversario di fondazione. La giornata è stata aperta dalla Messa nella cappella dell’ Assunta, officiata dal parroco padre Fabrizio Macchi. Quindi si è proseguito con l’intitolazione dell’impianto sportivo di via Militare a don Giuseppe Bonetto, fondatore dell’Ardor nel 1958.

Ha esordito il presidente Aldo Buratto: “ Grazie ai soci fondatori Gabriele Araudo, presidente onorario, e Dario Capra, vice Presidente, nonché factotum. Ringrazio il sindaco Sergio Colombatto, il vice Enrico Demaria, il consigliere Franco Ballesio, l’Assessore Manuela Targa, l’Onorevole Francesca Bonomo, il Consigliere Regionale Celestina Olivetti, il Presidente del comitato della Fgic regionale Christian Mossino e il consigliere Eudo Giachetti, Giacomino Martinetto e tutti i collaboratori della ciclistica Francone. Le due società ospiti il Borgaro e il Ciriè Calcio. Grazie a tutte le associazioni locali: la Filarmonica “La Vittoriosa”, la sezione Avis di San Francesco al Campo, la bocciofila, il San Francesco Volley, asd Centro judo, i Vigili del Fuoco Volontari di San Maurizio, il comitato di Croce Rossa, il Gruppo Alpini, il Comitato Borgata Madonna. Ancora la cantoria dell’Assunta, le signore che hanno addobbato la chiesa. I volontari e amici dell’Ardor che hanno allestito la mostra”.

Enrica Capra ha letto alcuni cenni sulla storia dell’associazione sportiva. Quindi si è passati alla scopertura della targa da parte dell’onorevole Francesca Bonomo e del Consigliere Regionale Celestina Olivetti. Dopo aver benedetto l’iscrizione, ha affermato il parroco padre Fabrizio Macchi: “Oggi don Bonetto è con noi dal cielo. Portate avanti i valori dell’ amicizia e della lealtà che vi ha trasmesso”. Ha continuato il sindaco Sergio Colombatto: “ Tutte queste opere sono state fatte con la caparbietà che don Bonetto ha trasmesso a tre generazioni di san franceschesi. Ho avuto la fortuna di conoscerlo nell’ ultimo decennio. Il suo ricordo è qui tra questi bambini e tra quelli che ci saranno dopo”.

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg

Successivamente è seguito il discorso di Celestina Olivetti, Consigliere Regionale: ” Anch’io qualche anno fa ho fondato una squadra di pallavolo perchè capisco il valore dello sport che in futuro potrà farci risparmiare risorse nell’ambito della sanità. Tutto comporta grandi sforzi. Bambini siate fieri della vostra realtà. Mi farò portavoce in Regione perchè sarebbe opportuno ottenere qualche sostegno dopo la posa del campo da calcio in sintetico.

Un investimento non indifferente”. Ha aggiunto l’onorevole Francesca Bonomo: “Realtà come queste fanno crescere le generazioni future del nostro territorio. Insegnano a far gioco di squadra per raggiungere gli obiettivi. Cosi funziona nelle istituzioni”.

GUARDA IL VIDEO

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

GUARDA LE FOTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.