sabato 15 Maggio 2021
sabato, Maggio 15, 2021
spot_img

POMARETTO – Alla scoperta della Valli Chisone e Germanasca

POMARETTO – Venerdì 18 maggio alle 21 nella sala incontri “Teofilo Pons” della Scuola Latina di Pomaretto è in programma la presentazione in anteprima del libro di Clara Bounous intitolato “Talco e Grafite delle valli Chisone e Germanasca.

Miniere tra storia e memoria”, edito dalla casa editrice LAR di Perosa Argentina con la collaborazione dall’Unione Montana dei Comuni delle Valli Chisone e Germanasca.

[su_slider source=”media: 147401,150947″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

La serata è ad ingresso libero e si inserisce nel calendario di appuntamenti della rassegna letteraria intercomunale “Fogli d’Autunno”, ma è anche un nuovo “tassello” del puzzle di eventi e appuntamenti con cui, con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino, si celebrano i vent’anni di apertura al pubblico del percorso di visita turistica “Scopri Miniera”.

Il legame che connette Clara Bounous – ex Sindaco di San Germano e storico assessore della Comunità Montana – alle miniere delle valli Chisone e Germanasca è forte e duraturo. Libri come “Passi in Galleria” e “La Draja”, pubblicati all’inizio degli anni ’90, sono ancora oggi un punto di riferimento per gli appassionati e soprattutto testimoniamo quale fosse il clima di fervore culturale e di “visione” politico-amministrativa che segnò l’avvio nel 1995 del progetto di recupero e valorizzazione delle miniere Paola e Gianna di Prali.

[rev_slider alias=”maf”]

 

 

Il nuovo lavoro di Clara Bonous trae spunto in particolare dalle testimonianze di ex minatori e loro familiari, raccolte tra il 1993 e il 1996 dall’ex-Comunità Montana, ora Unione dei Comuni delle Valli Chisone e Germanasca. L’attenzione è puntata in particolare sulle miniere di grafite della bassa Val Chisone, un’attività forse meno analizzata e raccontata rispetto alle famose miniere di talco “Bianco delle Alpi”. Il libro è un doveroso omaggio ai minatori, uomini che da oltre cento anni con il loro duro lavoro quotidiano hanno scritto e continuano a scrivere pagine importanti e significative per la storia delle valli Chisone e Germanasca.

[su_slider source=”media: 143165,119356,151964″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

SABATO 12 MAGGIO IL “KID PASS DAYS” PER SCOPRIRE L’ECOMUSEO DELLE MINIERE DELLA VAL GERMANASCA

L’Ecomuseo Regionale delle Miniere e  della Val Germanasca aderisce al Kid Pass Days, la maratona degli eventi “family friendly” che sabato 12 e domenica 13 maggio si svolge nelle maggiori citta italiane, per renderle a misura di bambino. In occasione della quarta edizione della Festa della Famiglia si aprono le porte dei musei ed ecomusei agli adulti con bambini in tutta Italia, province e città metropolitane. L’Ecomuseo Regionale delle Miniere della Val Germanasca propone di vivere “Una giornata da minatori” (vedi http://www.kidpass.it/gli-eventi/torino/ecomuseo-delle-miniere-di-prali/kid-pass-days/una-giornata-da-minatori).

[su_slider source=”media: 144690,132564,139264″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Insieme alle guide, adulti e bambini possono avventurarsi all’interno della miniera Paola percorrendo 1 km a bordo del trenino dei minatori, per poi proseguire lungo i cantieri di lavoro. Le due ore della visita propongono una totale immersione nel cuore della montagna per rivivere luoghi e fatiche della vita del contadino-minatore. Per i minori di 18 anni l’Ecomuseo offre la visita gratuita a ScopriMiniera (miniera Paola).

È obbligatoria la prenotazione, dato il limitato numero di posti a disposizione sul trenino.

I percorsi sono accessibili ai disabili, con eccezione delle carrozzine per i non deambulanti, che possono accedere solo ai primi 100 metri del percorso Scopri Miniera. È necessaria la segnalazione all’atto della prenotazione.

Per informazioni:Ecomuseo Regionale delle Miniere e  della Val Germanasca, località Paola, 10060 Prali, telefono e fax 0121-806987, e-mail info@ecomuseominiere.it, sito Internet www.ecomuseominiere.it

[rev_slider alias=”urb”]

 

 

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img