mercoledì 28 Ottobre 2020

SAN FRANCESCO AL CAMPO – Valente interroga sulla gestione dei residui

SAN FRANCESCO AL CAMPO – “Ci sono state delle leggerezze nella gestione del residui?” ha domandato il consigliere di opposizione Matteo Valente nell’ultimo consiglio comunale.

I residui attivi e passivi sono i debiti e i crediti (cioè i soldi da recuperare) vantati dall’ente. Se non controllati alla lunga possono portare al dissesto finanziario. Anche se non è il caso dell’Amministrazione sanfranceschese che ha “ripulito” il bilancio da alcune somme.

[su_slider source=”media: 147401,150947″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Ha ammesso il sindaco Sergio Colombatto: “I capitoli sono tanti e rispondono a più servizi. Ci possono essere state anche delle leggerezze insieme delle criticità”. Un intervento che è apparso tardivo alla minoranza consiliare. Cosa si è fatto per rimediare?

Ha spiegato il segretario comunale Maria Teresa Palazzo: “Si sono eliminate le spese inerenti le opere pubbliche. Basandoci su determine che ne testimoniavano lo svolgimento. Erano somme senza ragione d’esistere. Laddove sono stati trovati residui di mutui, si è fatta richiesta alla Cassa Depositi e Prestiti per rifinanziare nuovi lavori, recuperando risorse. Sono state anche liquidate vecchie fatture.

[rev_slider alias=”maf”]

Ringrazio il ragioniere Simone Flecchia”. Ha aggiunto l’assessore al bilancio Piero Molino: “ Nel mandato precedente il controllo è stato effettuato. Ma con il bilancio armonizzato si è prestata più attenzione. Sono stati accantonati 100 mila euro per coprire le cifre tolte dai crediti. Questo perchè risulta difficile dimostrare alla Corte dei conti la cancellazione di un’entrata. Altrimenti si rischiava un debito fuori bilancio”.

[su_slider source=”media: 143165,119356,146114″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 144690,132564,139264″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[rev_slider alias=”urb”]

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

SAN FRANCESCO AL CAMPO – Al Velodromo Il Grande Raduno Frejus

SAN FRANCESCO AL CAMPO - È tutto pronto per il Grande Raduno Frejus di questo fine settimana al Velodromo Francone. Sabato...

SAN FRANCESCO AL CAMPO – L’opposizione: “Amministrare vuol dire alzarsi dalla poltrona e camminare per le strade del paese”

SAN FRANCESCO AL CAMPO – Riceviamo dal gruppo di opposizione “Lista Civica per San Francesco al Campo” (consiglieri Enrico Demaria, Franco...

SAN FRANCESCO AL CAMPO – Danila Devona va in pensione; il saluto dell’amministrazione

SAN FRANCESCO AL CAMPO - Il 31 luglio sarà sicuramente un giorno che molti cittadini sanfranceschesi ricorderanno per il saluto della...

SAN FRANCESCO AL CAMPO – Trattore con rimorchio esce di strada (FOTO E VIDEO)

SAN FRANCESCO AL CAMPO - Incidente oggi, martedì 23 giugno, poco dopo mezzogiorno, in via Lombardore a San Francesco al Campo....

SAN FRANCESCO AL CAMPO – Giovani in assembramento, le raccomandazioni del COC

SAN FRANCESCO AL CAMPO - Nella serata di ieri, fino a dopo mezzanotte, in Piazza San...

Ultime News

CUORGNÈ / LANZO – Sospensione del servizio di Pronto Soccorso e di Punto di Primo Intervento

CUORGNÈ / LANZO - “Come Sindaco della comunità che rappresento e ritengo anche dei colleghi rappresentanti dei Comuni delle Valli che...

PIEMONTE – Oggi in Piemonte 2827 casi positivi

PIEMONTE – Il Bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Piemonte oggi, mercoledì 28 ottobre, ha registrato 2827 nuovi casi positivi.

CASTELLAMONTE – Tra domiciliati e non, i casi positivi sono saliti a 60

CASTELLAMONTE – Il Comune di Castellamonte ha rilasciato l'aggiornamento dei casi positivi ad oggi, mercoledì 28 ottobre. “Con...

PIEMONTE – Emergenza sanitaria: “Urgente l’allestimento di un’area modulare con letti di terapia intensiva e subintensiva

PIEMONTE – Comunicato congiunto di Anaao-Assomed (Associazione Medici Dirigenti) e NurSind (Sindacato Professioni Infermieristiche), sull'emergenza sanitaria.

PIEMONTE – Dall’Europa 34 milioni per l’alluvione 2019; sollecitato l’intervento per quella del 2020

PIEMONTE - Tempi rapidi e semplificazione burocratica per i fondi europei richiesti e ottenuti dalla Regione Piemonte, in collaborazione con la...