SAN FRANCESCO AL CAMPO – Dal ponte del Diavolo al parco Chico Mendes in bici.

Domenica 15 aprile è stato presentato il progetto Vela al centro sportivo “Commendator Pietro Francone”. Si tratta di una serie di percorsi ciclo-pedonali che attraversano dodici Comuni del Ciriacese, collegando i concentrici e le frazioni alle stazioni ferroviarie. L’iniziativa si pone in continuità con i percorsi di Corona Verde sulla quale è stata proposta una mostra nel centro ristoro di via Ghetto. All’incontro hanno presenziato il sindaco di Nole Luca Bertino,il vicesindaco di Ciriè Aldo Buratto, il collega casellese Paolo Gremo, Alessandro Fiorio sindaco di Vauda, Cesare Lamberto assessore di Lanzo e Guido Gentilini, presidente del parco delle Vaude.

ilbere
coferbanner

Ha esordito Giacomino Martinetto, presidente dell’associazione Velodromo: “Ringrazio il gruppo “World on Bike” che ha partecipato alla prima edizione della “Randonnè delle Vaude”. Vi hanno aderito 110 persone per 80 chilometri di strade sterrate, alcune all’interno del demanio militare. Oggi presentiamo tutto ciò che ruota intorno al parco delle Vaude. Il nostro territorio va fatto conoscere. Si è lavorato in questa prospettiva con grandi manifestazioni per creare un’ economia turistica. Presenteremo delle aree della riserva e un libro per fare cultura. La nostra missione è farci conoscere all’ esterno. Ben vengano sinergie tra istituzioni, associazioni e sponsor”.

Ha continuato il sindaco di San Francesco, Sergio Colombatto: “In qualche anno siamo riusciti a mettere insieme percorsi comuni. Con i sette Comuni della Vauda da anni lavoriamo per il territorio. Si è iniziato con Corona Verde che sta dando dei risultati per chi si muove in bici. Lascio il mio posto all’assessore Barbara Re perchè ha seguito da vicino il progetto”. Ha approfondito l’assessore Barbara Re: “Da via Costa le scuole saranno collegate tramite piste ciclabili, già dotate di rastrelliere. Il nostro territorio è abbastanza sicuro e presenta diversi sensi unici”. Ha dichiarato il sindaco di San Carlo Ugo Papurello: “La Randonnè delle Vaude è un primo momento di utilizzo del parco. Abbiamo la brughiera più sud di Europa. Non sarà un processo veloce acquisire tutta la zona”.

 

 

Il vicesindaco di Nole Antonio Adamo ha illustrato il progetto: “Per fine maggio speriamo di accedere al finanziamento. Hanno partecipato 49 gruppi di Amministrazioni. Il nostro lavoro ha messo insieme 12 Comuni, 11 partner e un ente parco. Siamo disponibili a investire. Il costo della piste ciclo-pedonali è di 2 milioni 900 mila euro. Il contributo regionale sarà solo di 1 milione e mezzo. Bisogna mettere in sicurezza le strade è il compito dei Comuni”. Il progetto è stato presentato con delle slide dall’ingegner Stefano Vaudagna. La rete di piste ciclabili dovrà essere pronta entro maggio 2021 se il finanziamento sarà erogato. Si invita la popolazione a compilare un questionario sul sito internet di “Corona Verde”.

gymtonic
Allianz 2 modifica jpeg
growupcerimonie

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

 

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.