lunedì 26 Ottobre 2020

CASTELLAMONTE – Muriaglio: famiglia intossicata dal monossido racconta cos’è accaduto

"La fuoriuscita di monossido di carbonio, non è dovuta a camini intasati o da caldaie a gas..."

CASTELLAMONTE – Brutta esperienza per una famiglia (padre, madre e due bimbi di 8 e 12 anni), di Muriaglio, frazione di Castellamonte, rimasta intossicata, giovedì notte, dall’esalazione di monossido di carbonio.

Pubblichiamo i fatti raccontati dalla famiglia stessa:

[su_slider source=”media: 147401,150947″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

“Abbiamo rischiato molto, tantissimo. Vogliamo solo precisare che la vera causa dell’esalazione che giovedì notte ha rischiato di crearci problemi veramente gravi non è dovuta a camini intasati o da caldaie a gas; sotto il caminetto a legna, – raccontano – nella parte esterna, abbiamo un cassetto che raccoglie la cenere e i carboni che cadono dalla porta del caminetto quando mettiamo la legna. Tale cassetto lo puliamo ogni giorno; visto il periodo di pioggia per un paio di giorni non è stato svuotato. Mettendo la legna giovedì sera prima di andare a dormire, un carboncino acceso è caduto nel cassetto, non ce ne siamo accorti, e ha provocato la combustione degli altri carboncini presenti creando la presenza di monossido di carbonio. Verso l’1,30 il bimbo di 8 anni si è sentito male, così come la bimba di 12, ci siamo svegliati tutti e tutti avevamo gli stessi sintomi: nausea, vomito e ci sentivamo svenire. Abbiamo aperto porte e finestre per ossigenare i locali saturi..quindi le cause non sono stufe, camini, caldaie con cattivo tiraggio.”

[rev_slider alias=”maf”]

 

 

E proseguono: “Vorremmo ringraziare i Dottori dell’ Ospedale di Ivrea per come ci hanno prestato attenzione, un grazie ai Vigili del Fuoco di Rivarolo e Torino che hanno fatto il sopraluogo della casa, capito la motivazione e con molta professionalità e pazienza hanno tentato di risolvere la parte burocratica rendendo così agibile la casa. Rimane da risolvere la parte dove vengono richieste certificazioni su stufe e caminetti, richiesta fatta dall’ Asl che ha inviato un tecnico sul luogo, forse non siamo riusciti a fargli capire le vere cause dell’ esalazione, giustamente segue un protocollo che peró dovrebbe variare in base ai casi! Un grazie enorme lo vogliamo mandare a chi da lassù ha vegliato su di noi quella notte trasformando quella che poteva essere una tragedia in una brutta avventura, che però possiamo raccontare qui tutti insieme nella nostra casa, con i nostri bimbi, due piccoli eroi che ci hanno svegliati.”

[su_slider source=”media: 143165,119356,146114″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 144690,132564,139264″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[rev_slider alias=”urb”]

 

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

CASTELLAMONTE – Coronavirus: tutti negativi i soci e dipendenti del Comitato di Croce Rossa locale

CASTELLAMONTE - Oltre 80 sierologici: tutti negativi al Coronavirus, i soci e dipendenti della Croce Rossa Comitato di Castellamonte.

CASTELLAMONTE – Auto in fiamme in via XXV Aprile (FOTO)

CASTELLAMONTE – Intervento nella notte, dei Vigili del Fuoco di Castellamonte e Ivrea, in via XXV Aprile a Castellamonte.

CASTELLAMONTE – Al Centro Ceramico La Fornace in frazione Spineto fino al 1° novembre “PLANETARIUM”

CASTELLAMONTE - C’è tempo fino al 1° novembre per visitare la mostra “Planetarium” presso la sede dell’Associazione Museo “Centro Ceramico Fornace...

CASTELLAMONTE – Covid: un caso positivo in Comune

CASTELLAMONTE - Un dipendente del Comune di Castellamonte è risultato essere positivo al Covid.

CANAVESE – Tamponi in modalità drive-through: traffico congestionato e attese vane

CANAVESE – Lunghissime e interminabili code che durano ore. Gente bloccata nel traffico e persone che attendono con il rischio che...

Ultime News

PIEMONTE – Covid: 1625 nuovi casi in Piemonte; 88 nuovi in Canavese

PIEMONTE – Il bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Piemonte oggi, lunedì 26 ottobre, ha registrato 1625 persone positive in più...

CASTELLAMONTE – Il Comitato locale di Croce Rossa riattiva il servizio di consegna a domicilio

CASTELLAMONTE - In seguito al sensibile aumento del numero di contagi da SARS-CoV-2 sul territorio, la Croce Rossa Italiana – Comitato...

CANAVESE – Covid: ospedali periferici al collasso; Nursind: “Non possono reggere accessi da Torino”

CANAVESE - Sono in aumento il numero di pazienti covid positivi che sono costretti a ricorrere alle cure del personale sanitario...

CANAVESE – Si valuta l’attivazione due nuovi Punti di accesso diretto per i tamponi, dedicati alle scuole

CANAVESE - L’ASL TO4 sta valutando per l’attivazione di due nuovi Punti di accesso diretto per l’esecuzione di test rapidi (test...

IVREA – Sale sul tetto dell’auto e grida contro il balcone dell’ex titolare poi prende a calci la volante

IVREA – È salito, in piena notte, sul tetto di una vettura parcheggiata e ha iniziato ad inveire verso il balcone...