domenica 17 Gennaio 2021

FAVRIA – Lavoratori della Costantino in sciopero per il licenziamento di una neo mamma

FAVRIA – Questa mattina tutti i lavoratori della Costantino di Favria, sono scesi in sciopero davanti ai cancelli della storica azienda per protestare contro la decisione aziendale che colpisce una donna di 31 anni  rientrata dalla maternità, dopo avere avuto una una bimba che da pochi giorni ha compiuto un anno. 

[su_slider source=”media: 147401,143165″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

“Il licenziamento, per l’azienda giustificato da un calo di fatturato – riferisce la funzionaria territoriale della Filctem-CGIL  – riguarda una giovane lavoratrice,  rientrata a lavoro circa sei mesi fa, e da allora  non c’è mai stata la volontà di riassegnarle le mansioni che svolgeva prima della sua astensione, né tanto meno alcun tentativo di ricollocarla . Ieri al suo arrivo in azienda la comunicazione, da parte di una collega tra le altre cose, che leggendolo la mail del Presidente la informa che non fa più parte dell’ organico della Costantino.”

[rev_slider alias=”maf”]

 

“I lavoratori sono preoccupati – prosegue la Filctem-CGIL -soprattutto dalle modalità e dalle relazioni sindacali che la nuova proprietà ha adottato nell’ultimo periodo. L’organizzazione sindacale Filctem-CGIL e i delegati chiedono il ritiro del licenziamento e il ripristino di un sistema di relazioni corrette.”

[su_slider source=”media: 146114,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

[su_slider source=”media: 144690,132564,139264″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

[rev_slider alias=”urb”]

Leggi anche...