CASELLE TORINESE – Durante l’ultimo consiglio comunale è stato votato il documento programmatico necessario per accedere al bando regionale per la riqualificazione di Via Cravero a Caselle.

Soddisfatto il vicesindaco Paolo Gremo annuncia: “Non aspettiamo i soldi delle aree Ata per investire sul commercio locale. Vogliamo renderlo appetibile prima della costruzione di un’opera estrema e rilevante come la mega-shopville dell’aeroporto. Dopo l’intervento di via Torino, adesso proseguiamo con un’altra strada del centro storico. In quattro anni il commercio locale è cresciuto. Insieme alla Libera Associazione Commercianti e Artigiani abbiamo realizzato manifestazioni mirate. Perciò la relazione di Ascom è positiva e restituisce a Caselle un ruolo commerciale appetibile. Adesso possiamo accedere ai bandi regionali”.

ilbere
gymtonic

Aggiunge Gremo: “Creeremo dei parcheggi per il carico e scarico e aree di sosta a breve tempo. Sicuramente interverremo sulla rete fognaria, come già capitato in via Torino. In fase di progetto esecutivo si terrà una concertazione con residenti e negozi. Ci rendiamo conto che posizionare le fioriere in via Torino è stato un eccesso di zelo”. La Regione Piemonte assegnerà un contributo pari al 30% dell’importo richiesto, cioè circa 150 mila euro. La somma restante come sarà finanziata?

Su questo punto interviene il Sindaco Luca Baracco: “Utilizzeremo i soldi derivanti dagli oneri di urbanizzazione e dai costi di costruzione. Sicuramente non andremo a indebitare la comunità con un ulteriore mutuo”. Nel centro cittadino sarà istituito il limite di velocità dei 30 chilometri orari. Nel contempo il centro sarà collegato con l’aeroporto tramite le piste ciclo-pedonali.

Interviene Baracco: “Il Comune di Caselle ha aderito al progetto “Vela” (Venezia-Lanzo) proponendo il collegamento del paese a stazioni e aeroporti, tramite un percorso protetto per le biciclette”. Ben vengano i lavori migliorativi. Per il Movimento Cinque Stelle non è tutto trasparente, infatti, ha osservato il consigliere penta stellato Roberto Giampietro: “ Voteremo contro perché non abbiamo ricevuto il progetto”. Ha esclamato seccato Gremo: “Siamo arrivati all’ultimo. Qualcosa deve esservi arrivato”.

growupcerimonie
Allianz 2 modifica jpeg

Aggiunge il capogruppo penta stellato Enrica Ivaldi: “ Non si è preso visione di alcuna progettazione specifica su via Cravero”. In chiusura di intervento Paolo Gremo: “ Qui s’approva il documento programmatico e non la progettazione inviata in Regione. Per tale ragione non è stata allegata ai documenti consegnati ai consiglieri prima della seduta”. Si prospetta una primavera molto calda per il comune casellese e non solo per le condizioni meteorologiche.

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.