CANAVESE – Continua l’attività dei carabinieri della Compagnia di Ivrea finalizzata al contrasto della detenzione, dello spaccio e dell’uso di sostanze stupefacenti.

I militari hanno intensificato i controlli in prossimità delle festività e hanno denunciato 4 persone, sequestrando complessivamente 110 grammi di varie sostanze stupefacenti.

ilbere
gymtonic

I carabinieri della stazione di San Giorgio Canavese hanno denunciato in stato di libertà alla Procura di Ivrea un 24enne italiano, già noto alle forze dell’ordine. Venerdì mattina i militari, con l’ausilio di una unità cinofila del nucleo cinofili carabinieri di Volpiano, hanno perquisito l’abitazione del giovane, a San Giorgio Canavese, rinvenendo 37,5 grammi di marijuana.

In un tombino di pertinenza dell’abitazione i carabinieri hanno rinvenuto anche 31 grammi di cocaina suddivisi in quattro bustine trasparenti in cellophane. Altre bustine simili sono state rinvenute all’interno della abitazione. La sostanza stupefacente ed il materiale per il confezionamento sono stati sottoposti a sequestro. Il 24enne è stato deferito in stato di libertà alla Procura eporediese per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Per lo stesso reato, ad Azeglio, i carabinieri della locale stazione, unitamente ai colleghi di Strambino, hanno denunciato a piede libero un 30enne, italiano già noto alle forze dell’ordine, trovato in possesso, dentro la sua abitazione, di 17 grammi di hashish, 2 grammi di marijuana e di due coltelli con residui di sostanze stupefacenti. Droga e coltelli sono stati sequestrati.

growupcerimonie
Allianz 2 modifica jpeg

A Ivrea, i carabinieri del nucleo radiomobile hanno denunciato a piede libero per detenzione illegale di sostanze stupefacenti un 18enne ed un 22enne, entrambi italiani noti alle forze dell’ordine. I giovani, controllati in corso Vercelli, sono stati trovati in possesso complessivamente di 30 grammi di marijuana, verosimilmente destinati allo spaccio. La sostanza stupefacente è stata sequestrata.

 

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

GUARDA IL VIDEO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here