CANAVESE / TORINO – Un romeno di 40 anni, domiciliato al confine tra Borgaro e Torino, in strada del Villaretto, è stato arrestato dai carabinieri di Leini per ricettazione.

Nel magazzino dell’uomo, i militari hanno trovato tre stufe a pellet, rubate a Castellamonte il 4 luglio 2016, una finestra Velux, rubata a Nole, vario materiale Chicco e Giordani, tra cui culle e lettini, aerosol e biberon, rubati a Nichelino, e 1000 litri di olio per motori marca Q8.
La refurtiva, del valore di 45mila euro, è stata restituita ai legittimi proprietari.

ilbere
gymtonic

Accertamenti in corso per risalire alla provenienza dell’olio per motori.
Il sopralluogo sull’area esterna confinante con l’outlet del rubato, ha evidenziato l’esistenza di un allaccio abusivo alla rete elettrica.

 

Gli accertamenti dei carabinieri hanno permesso di identificare i clienti e di arrestare Carmen B., 44 anni, domiciliata a Torino, in strada del Villaretto, sottoposta a sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza, e il convivente Jordan P., 46 anni, disoccupato, per furto.
Si è accertato, con l’ausilio di due tecnici Enel, che la coppia alimentava la propria abitazione dal 2015 mediante allaccio diretto alla rete elettrica pubblica.

growupcerimonie
giuanun
Allianz 2 modifica jpeg

GUARDA IL VIDEO

 

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.