domenica 9 Maggio 2021

CANAVESE / TORINO – Scoperta refurtiva per un valore di 45mila euro; arresti (VIDEO)

Nel magazzino dell’uomo, i militari hanno trovato materiale rubato a Castellamonte, Nole, Nichelino.. La coppia alimentava l'abitazione con la corrente elettrica tramite l'allaccio alla rete pubblica fin dal 2015

CANAVESE / TORINO – Un romeno di 40 anni, domiciliato al confine tra Borgaro e Torino, in strada del Villaretto, è stato arrestato dai carabinieri di Leini per ricettazione.

Nel magazzino dell’uomo, i militari hanno trovato tre stufe a pellet, rubate a Castellamonte il 4 luglio 2016, una finestra Velux, rubata a Nole, vario materiale Chicco e Giordani, tra cui culle e lettini, aerosol e biberon, rubati a Nichelino, e 1000 litri di olio per motori marca Q8.
La refurtiva, del valore di 45mila euro, è stata restituita ai legittimi proprietari.

[su_slider source=”media: 147401,143165″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Accertamenti in corso per risalire alla provenienza dell’olio per motori.
Il sopralluogo sull’area esterna confinante con l’outlet del rubato, ha evidenziato l’esistenza di un allaccio abusivo alla rete elettrica.

[rev_slider alias=”maf”]

 

Gli accertamenti dei carabinieri hanno permesso di identificare i clienti e di arrestare Carmen B., 44 anni, domiciliata a Torino, in strada del Villaretto, sottoposta a sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza, e il convivente Jordan P., 46 anni, disoccupato, per furto.
Si è accertato, con l’ausilio di due tecnici Enel, che la coppia alimentava la propria abitazione dal 2015 mediante allaccio diretto alla rete elettrica pubblica.

[su_slider source=”media: 146114,125676,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

GUARDA IL VIDEO

[rev_slider alias=”monnal”]

 

[su_slider source=”media: 144690,132564,139264″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[rev_slider alias=”urb”]

 

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img