CASELLE TORINESE – Sabato scorso, 17 marzo, nella location di Palazzo Mosca è stata consegnata la Costituzione ai neo-maggiorenni. L’Inno Nazionale ha dato inizio al nutrito programma del pomeriggio casellese.

In apertura il sindaco Luca Baracco ha tenuto il discorso ai giovani: “La data scelta è simbolica in quanto coincide con l’ anniversario dell’Unità d’ Italia. Il luogo è la sala della partecipazione democratica, dove si assumono delle decisioni”.

ilbere
gymtonic

L’Assessore Erica Santoro ha affermato: “Vi auguro di diventare un esempio per gli altri e stare sempre dalla parte di chi soffre. Avere diciotto anni è bellissimo. Ma siate consapevoli che d’ora in avanti sarete trattati da adulti. Non lamentatevi sempre. È figo chi si mette al lavoro per cambiare qualcosa che non va”.

Il Presidente dell’Aido Matteo Iacovelli ha spiegato come è possibile iscriversi all’associazione. Mentre il trapiantato di fegato, Sergio Peiretti, ha raccontato la sua storia.

 

Ha concluso Stefano Bonvicini, responsabile dell’ Informagiovani: “Dovete diventare protagonisti del vostro territorio come nel video “Leader or Follower?” realizzato nel corso del Piano Locale Giovani”. Dopo la consegna della Costituzione ai ragazzi, la tradizionale foto di rito e un rinfresco offerto dall’Informagiovani di Caselle ha chiuso il pomeriggio di festa.

growupcerimonie
giuanun
Allianz 2 modifica jpeg

GUARDA IL VIDEO

 

GUARDA LE FOTO

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.