TORINO – A seguito di una segnalazione effettuata tramite la nuova applicazione Youpol, la Divisione Polizia Amministrativa della Questura ha effettuato un controllo presso un esercizio pubblico di Largo Toscana, al fine di verificare il possesso delle autorizzazioni necessarie per condurre l’attività ed i collegamenti previsti dalla legge con il Monopolio di Stato.

ilbere
gymtonic

Gli agenti, una volta giunti sul posto, hanno accertato che una delle slot in funzione risultava essere stata sottoposta, nel mese di febbraio, a sequestro amministrativo da parte della Polizia Municipale di Torino, come si evinceva dal verbale ancora apposto nella parte retrostante l’apparecchio, e quindi non visibile alla clientela. Inoltre, gli agenti hanno appurato che quella macchinetta non presentava alcun sigillo dell’ufficio che aveva proceduto al sequestro e, tramite accertamenti condotti col Monopolio di Stato – Area Giochi, che non era stato emesso alcun titolo autorizzativo per la stessa.

 

Pertanto, è stato sottoposto, unitamente ad altro apparecchio per il quale non era stato mai messo titolo autorizzativo, a sequestro amministrativo.

Complessivamente sono state sequestrate penalmente due slot usate illecitamente (cosidetti Totem) ed effettuato il sequestro amministrativo delle altre 6 presenti all’interno del locale; inoltre, sono state elevate contestualmente sanzioni per l’ammontare di 30.000 euro.

growupcerimonie
giuanun
Allianz 2 modifica jpeg

La proprietaria del locale è stata denunciata dal personale operante per violazione dei doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro disposto nel corso di un procedimento penale o dall’autorità amministrativa.

 

Tritapepe
Pandolfini
primocontattolungonuovapertura

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here