CANAVESE – Indagini in corso da parte dei Carabinieri per gli episodi avvenuti a Quassolo e a Leini.

Lo scorso 6 marzo, al Cimitero di Quassolo, è stata profanata la tomba di una donna nata nel 1931 e deceduta a 36 anni, nel 1967, in un incidente stradale. Il loculo è stato smurato, la bara estratta e aperta.

[su_slider source=”media: 143165,125676,140168″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

La borsetta che si trovava accanto alla salma è stata trovata vuota. Al momento non si sa se, al suoi interno, ci fossero dei monili o meno. Ad accorgersi del furto un residente che si trovava al cimitero per far visita alla tomba di un parente, e che, accorgendosi del loculo smurato, ha allertato subito i Carabinieri.

Scena analoga al Cimitero di Leini, dove è stata profanata la tomba di una donna nata nel 1870 e deceduta a 79 anni, nel 1949. Anche in questo caso il loculo è stato smurato e la bara estratta e aperta in cerca i gioielli. Cresce lo sgomento generale.

[su_slider source=”media: 146114,139264,132564″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

GUARDA LE FOTO 

Foto di Fabio Artesi

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

GUARDA IL VIDEO

[su_slider source=”media: 119356,116078,144835″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 109265,144690,144691″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here