venerdì 26 Febbraio 2021

RALLY / RIVAROLO CANAVESE – Ronde del Canavese: sempre più vicino il via

Avanti tutti dalle WRC alle gruppo R,N,A e al nuovo raggruppamento PROD “E”  E PROD “S” che inglobano tutte le vetture con i serbatoi scaduti.

RALLY / RIVAROLO CANAVESE – Prosegue a ritmo serrato la marcia di avvicinamento alla 13esima edizione della Ronde del Canavese, in programma a Rivarolo sabato 24 e domenica 25 febbraio.

Alla gara saranno ammesse tutte le vetture in regola con le normative vigenti, a partire dalle muscolose WRC fino alle Prod E e Prod S, ovvero le vetture di omologazione scaduta di Gruppo A e Gruppo N non in regola con i serbatoi: queste potranno gareggiare ugualmente grazie alla nuova norma che permette ai commissari tecnici di effettuare le dovute variazioni sul passaporto tecnico in sede di verifiche.

[su_slider source=”media: 143165,125676,140168″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Sabato 24 all’Urban Center, presso l’hotel Rivarolo, si svolgeranno le verifiche sportive e tecniche:

– dalle ore 8,30 alle 10,00 per i partecipanti allo Shake Down
– dalle 9.30 alle 12.30 per tutti gli altri.

Nel frattempo dalle ore 10,00 fino alle 14.00 i concorrenti potranno testare le loro vetture da gara nello Shake Down.

Dalle ore 15.00 alle 18.00: ricognizione del percorso sulla classica prova di Pratiglione: definita “l’università dei rally”, la prova sarà a disposizione esclusivamente per gli equipaggi in gara che potranno effettuare le ricognizioni con la loro vettura su strada chiusa al traffico, unica ronde in Italia ad offrire una simile opportunità.

[su_slider source=”media: 141879,139264,132564″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

A seguire, i concorrenti dovranno ritornare a Rivarolo dove, a partire dalle ore 18,30 si terrà la tradizionale passerella di presentazione al pubblico nella cornice dell’Allea di Corso Indipendenza, prima di ricoverare le loro vetture all’Urban Center in parco partenza.

Domenica il cronometro scatta alle ore 8.01 con la partenza dall’Urban Center, per poi dirigersi a Prascorsano dove alle ore 8.57 si accenderà il semaforo verde per il primo passaggio sulla speciale di Pratiglione, di 10800 metri di lunghezza. Gli altri passaggi saranno alle ore 11.25, alle ore 13.54 e alle ore 16.23. L’arrivo dei concorrenti è previsto alle ore 17,09 con a seguire le premiazioni presso l’Allea di Corso Indipendenza.

La Ronde del Canavese sarà titolata “Memorial Livio Bausano” in ricordo del fondatore dell’azienda di famiglia “Bausano S.p.A” che lega il suo marchio alla manifestazione canavesana.

Saranno inoltre abbinati alla gara s il Memorial Gino Bellan e il Trofeo TCA Trasporti.

L’Hotel Rivarolo ospiterà le verifiche sportive, la Direzione Gara e la Sala Stampa.

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Lo scorso anno vinse il cuneese Alessandro Gino, affiancato dal concittadino Marco Ravera su Ford Fiesta WRC, che precedette il sammarinese Denis Colombini con Michele Ferrara alle note (Škoda Fabia R5), terzo gradino del podio per il torinese Fabrizio Bianchi con Fabio Grimaldi alle note.

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...