venerdì 26 Febbraio 2021

FRABOSA SOTTANA – La Pro Loco sposa la Linea Verde: eletto il nuovo Direttivo

Accanto al presidente Paolo Voarino (confermato) spicca l’ingresso di forze fresche, alcune delle quali nate nei primi anni Duemila. Presentate le prossime iniziative

FRABOSA SOTTANA – L’appello lanciato alla vigilia dell’assemblea dei soci di martedì 13 febbraio non è caduto nel vuoto: la Pro Loco di Frabosa Sottana, infatti, in occasione dell’elezione del nuovo direttivo ha potuto ufficializzare contestualmente anche l’ingresso di diversi giovani nella sua squadra.

«Siamo un gruppo unito e in piena sintonia, con tanta voglia di fare. Le forze fresche ci permetteranno di guardare con ottimismo al futuro. Confidiamo nel sostegno dell’amministrazione comunale nelle nostre attività», ha asserito Paolo Voarino, riconfermato alla presidenza del sodalizio (è al suo secondo mandato consecutivo).

[su_slider source=”media: 143165,125676,140168″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Con lui ci saranno anche Matteo Catalano e Sergio Peirano, vicepresidenti anche nel prossimo triennio. Simona Manera sarà tesoriere e segretaria, mentre i consiglieri saranno Micaela Briatore, Sara Sibilla, Riccardo Rostirolla e Diego Voarino. Scelti anche i membri del collegio dei revisori dei conti (Riccardo Griseri, Giacomo Griseri e Marco Pacino). «La prima uscita sarà ad Artesina domenica 25 febbraio con il “Villaggio Solidale”, in collaborazione con Sergio Ferrando e l’hotel “Marguareis” – ha dichiarato Voarino -.

Sarà l’occasione per (ri)vedere all’opera gli antichi mestieri del presepe vivente di Pianvignale, che saranno affiancati da un mercatino di prodotti tipici e artigianato. Da marzo penseremo alla fiera di San Giorgio (22 aprile) e da maggio partirà la collaborazione con la parrocchia dell’Alma per le celebrazioni del “Centenario”, che proseguiranno fino ad aprile 2019. Non mancheranno le cene estive nelle varie frazioni (ai fornelli per la Pro Loco ci sarà ancora lo chef Gianluca Sibilla) e i momenti musicali, culturali, ludici e sportivi, come per esempio la gara podistica “7 Piloni”, che verrà riproposta dopo lo straordinario successo del 2017. In autunno ci prepareremo per la kermesse più importante, il presepe vivente di Pianvignale, fiore all’occhiello del nostro operato».

[su_slider source=”media: 141879,139264,132564″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...