lunedì 17 Febbraio , 2020

FAVRIA – Il gruppo di minoranza interroga: “La Fiera di Sant’Isidoro verrà spostata?” (VIDEO)

FAVRIA – “Sabato 10 febbraio 2018, in piazza della Repubblica, è stato ordinato il divieto di sosta motivato da “Rifacimento della segnaletica”. Poco dopo siamo stati contattati da alcuni cittadini che ci chiedevano di fare chiarezza sulle motivazioni di tali lavori i quali, a detta di alcuni, erano in realtà motivati dall’esigenza di misurare gli spazi della piazza da destinarsi allo spostamento dei banchi della suddetta fiera.”

È quanto viene riportato nell’interrogazione protocollata questa mattina in Comune, dal gruppo di minoranza Per Favria Manfredi. Oggetto, appunto, la conferma o la smentita delle voci circa un possibile spostamento della Fiera di Sant’Isidoro.

“Nel nostro programma elettorale – spiega il consigliere Francesco Manfredi – erano chiaramente indicate le nostre intenzioni per quanto concerne le “Politiche agricole”, quali la collaborazione con le aziende per la valorizzazione dei prodotti di eccellenza e proseguire con la Fiera Zootecnica di S.Isidoro, finanziandola, e la popolare “Battaglia delle Reines”, articolando l’evento in due giornate, per incrementare la partecipazione. Per il nostro gruppo è molto importante continuare a promuovere e valorizzare la fiera di S.Isidoro , in quanto mette in risalto la nostra tradizione agricola, in una società che va sempre più veloce e in cui la qualità dei prodotti agricoli viene spesso penalizzata. Pertanto, ci rendiamo disponibili a lavorare insieme a tutte le parti interessate e all’Amministrazione per renderla ancora più attrattiva e utile per la promozione dei prodotti locali, con particolare riguardo per le eccellenze agricole e il chilometro zero.

[su_slider source=”media: 143165,125676,140168″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Nello stesso tempo, – conclude Manfredi – una buona partecipazione all’iniziativa aiuterebbe gli esercizi commerciali locali e i commercianti che espongono i loro prodotti nei banchi e permetterebbe al nostro comune di continuare a ritagliarsi un posto nell’ambito del turismo agro-alimentare sostenibile.”

Nell’interrogazione, il gruppo consigliare, chiede a Sindaco e Giunta di fare chiarezza sulla voce che circola, e il motivo, nel caso fosse fondata, per cui è stata motivata come “Rifacimento segnaletica” e non in maniera più chiara e precisa: “In quanto chi ci ha segnalato questa circostanza si aspettava davvero nuova segnaletica, orizzontale o verticale, e non solo dei segni rossi sulla pavimentazione del piazzale.”

Il gruppo chiede anche, nel caso fosse reale, le motivazioni per cui non si sia ancora “parlato e ascoltato le eventuali proposte” dei diretti interessati, mancando all’evento poco più di un mese e mezzo.

[su_slider source=”media: 141879,139264,132564″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Ulteriori domande contenute nell’interrogazione, rafforzata da un video pillola che il gruppo ha pubblicato sul social Facebook, riguardano le modalità di sostegno alle aziende che operano nel mercato a chilometro zero e come collaborare con quelle che intendono valorizzare i loro prodotti di eccellenza, nonché la possibilità che la fiera si sviluppi in due giornata distinte: una prima giornata come da tradizione, con mercato, esposizione del bestiame e battaglia delle Reines e una seconda giornata più specifica legata ai prodotti dell’agricoltura e dell’allevamento e più rivolta agli operatori del settore.

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

GUARDA IL VIDEO PILLOLA DEL GRUPPO “PER FAVRIA MANFREDI”

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Leggi anche...

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Al Teatro Concordia

X