sabato 6 Marzo 2021

CUORGNÈ – Dal Ministero un contributo per la messa in sicurezza delle scuole

CUORGNÈ – Il Ministero per l’Istruzione in settimana ha reso pubblico l’elenco dei Comuni beneficiari di contributi per interventi di messa in sicurezza dei plessi scolastici.

I quattro progetti presentati dall’amministrazione Cuorgnatese sono stati accolti ed il Comune è stato ammesso ad un importante contributo pari a 870mila euro, che sono stati così ripartiti:
Scuola Elementare A. Peno euro 350mila; Scuola Elementare Salto euro 180mila; Scuola Elementare Priacco euro 60 mila e Scuola Media G. Cena euro 280mila.

[su_slider source=”media: 143165,125676,140168″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

“La buona notizia andrà ad aggiungere un ulteriore e importante tassello alle politiche di sicurezza nelle scuole da noi perseguite. – Commenta l’Assessore Silvia Leto – Consapevoli delle problematiche stiamo affrontando le varie situazioni cercando di sfruttare al meglio tutte le occasioni disponibili per eventuali finanziamenti, come comprova questa bella notizia”

“Ora più che mai – prosegue l’Assessore Davide Pieruccini – è necessario migliorare e rendere sempre più sicuri i luoghi di apprendimento e di cultura, dove ogni giorno piccoli e grandi utenti si recano e trascorrono molto del loro tempo, insieme ai loro insegnati”

[su_slider source=”media: 141879,139264,132564″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

“È giusto e obbligatorio per noi amministratori – conclude il Sindaco Beppe Pezzetto. far si che questi luoghi siano in primis sicuri. Le difficoltà sono tante, ma siamo speranzosi e ci auguriamo di poter continuare a migliorare sempre più le nostre scuole, ringrazio i nostri uffici per la capacità di individuare queste opportunità e ricordo che da quando sono Sindaco le spese di investimento in tal senso sono state pari a circa 1.065.000 € a cui vanno ad aggiungersi questi 870.000 €, oltre ai circa 300.000 euro annuali per le coperture delle spese correnti”.

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...