giovedì 29 Ottobre 2020

TORINO – Automobilista ubriaco aggredisce due Agenti di Polizia Municipale

L'uomo era appena scappato da un incidente a San Maurizio Canavese

TORINO – Due Agenti della Polizia Municipale Torino sono finiti in ospedale per un aggressione da parte di un automobilista ubriaco.

È successo ieri sera, mercoledì 24 gennaio. Poco prima delle 22 la pattuglia “Pozzo Strada 11” ha fermato una Fiat Punto in corso Grosseto angolo via Chiesa della Salute. Alla richiesta dei documenti, dopo essere fuggito da un incidente avvenuto a San Maurizio Canavese e inseguito dalla controparte, il conducente, sottoposto a pre-test per alcol con esito positivo, ha dato in escandescenze e ha aggredito gli Agenti che stavano chiedendo assistenza alla Centrale Operativa.

[su_slider source=”media: 125676,140168″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Sono giunti subito sul posto altre pattuglie e l’uomo, un 36enne italiano, è stato bloccato e accompagnato al Comando di via Bologna 74. Il fermato si è rifiutato di sottoporsi  alla prova dell’etilometro. Gli agenti infortunati hanno riportato entrambi lesioni ritenute guaribili in 7 giorni dai medici del Pronto Soccorso dell’Ospedale San Giovanni Bosco.

L’uomo, in stato di arresto per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, è stato accompagnato presso le camere di sicurezza di un Commissariato della Polizia di Stato, in attesa del processo per direttissima. Il veicolo è stato posto sotto sequestro amministrativo.

[su_slider source=”media: 132564,138203″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 139885,134236,139264″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

PIANEZZA – Ladro fa il gesto delle corna alla telecamera: identificato e arrestato (VIDEO)

PIANEZZA - Dopo un furto ha guardato la telecamera e ha salutato con il gesto delle corna. L’uomo è stato identificato...

TORINO / FERRARA – Sgominata un’associazione a delinquere di stampo mafioso nigeriana (VIDEO)

TORINO / FERRARA - Alle prime ore dell’alba, la Polizia di Stato ha eseguito le ordinanze di custodia cautelare in carcere...

CAPRIE – Si finge un Carabiniere e tenta di rapinare un 70enne

CAPRIE - I carabinieri hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un 30enne di origini rumene, con precedenti di polizia,...

TORINO – Il Questore De Matteis: “Ieri sera una pagina nera nella storia di Torino” (VIDEO)

TORINO - “Quella di ieri sera è una pagina nera nella storia di Torino e dell'Ordine pubblico”. Dichiara il Questore, Giuseppe...

TORINO – La Pininfarina annuncia la messa in liquidazione della controllata Engineering

TORINO - Oggi presso l’AMMA di Torino l’azienda Pininfarina S.p.A. ha annunciato alla FIM CISL la messa in liquidazione della controllata...

Ultime News

RIVAROLO CANAVESE – Il Sindaco Alberto Rostagno: “I casi positivi sono 91; la fase più critica da marzo ad oggi”

RIVAROLO CANAVESE – Per il Comune i casi positivi a Rivarolo Canavese, alla data di ieri, mercoledì 28 ottobre, sono 91...

VENARIA REALE – Covid: chiuso anche il Punto di Primo Intervento del Poliambulatorio di Venaria

VENARIA REALE – Anche il Punto di Primo Intervento del Poliambulatorio di Venaria Reale è stato chiuso per coprire l'emergenza Covid.

CHIVASSO – Pronto Soccorso in tilt; un centinaio di pazienti in carico

CHIVASSO - La situazione del Pronto Soccorso di Chivasso è peggiorata drasticamente nelle ultime 24 ore. A segnararlo...

PIANEZZA – Ladro fa il gesto delle corna alla telecamera: identificato e arrestato (VIDEO)

PIANEZZA - Dopo un furto ha guardato la telecamera e ha salutato con il gesto delle corna. L’uomo è stato identificato...

Zangrillo: “Italia sta reagendo, stiamo tranquilli”

"Il messaggio è che dobbiamo essere tranquilli, l’Italia sta reagendo in modo positivo". Lo ha detto Alberto Zangrillo, primario di anestesia e rianimazione dell'ospedale...