venerdì 23 Ottobre 2020

GIORNO DELLA MEMORIA – Guadagnuolo con la sua arte ricorda “Lo sterminio del ghetto ebraico a Warszawa”

Storia della liberazione di Auschwitz, la proclamazione dell'ONU del 27 gennaio giorno della memoria.

GIORNO DELLA MEMORIA – Francesco Guadagnuolo ricorda una delle vicende più cupe e orribili della Storia con un’opera dal titolo: “Lo sterminio del ghetto ebraico a Warszawa” Sono trascorsi circa 76 anni dall’occupazione nazista nel territorio polacco che trascinò la soppressione di 260 mila esseri umani.

[su_slider source=”media: 125676,140168″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

L’opera di Guadagnuolo piena di pathos fa vedere questo. Nella sinistra il soldato tedesco simbolo del brutale crimine di cui la Polonia è stata il maggiore centro dell’olocausto tra carnefici e morti, Tedeschi contro Ebrei e i Polacchi osservatori e testimoni. Il riflesso dei Polacchi all’Olocausto è stato scioccante, ha contribuito non poco all’aspetto psicologico e morale. ci si chiede perché è successo tutto questo?

Nel quadro di Guadagnuolo si vede una Piazza con corpi morti sparsi ovunque, auto incendiate, guerra che incombe e distrugge tutto. Al centro parte della Deposizione di Van Der Weyden comunica commozione tra orrore passato e presente. Il rosso batte la scansione della struttura compositiva e diviene una componente energica dell’opera: Cristo muore per le ingiustizie del mondo, da quei pianti di sofferenza è stato versato tanto sangue in quella terra polacca martoriata.

[su_slider source=”media: 132564,138203″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Parlare della rappresentazione pittorica della Shoah è un incarico particolarmente arduo. Guadagnuolo c’è la fa vedere pensando ai luoghi legati al Papa polacco San Giovanni Paolo II di cui fu uno struggente testimone. Così per la Madonna Nera di Iasna Gora, di cui il Papa era particolarmente devoto, uscita miracolosamente indenne dal secondo conflitto mondiale, Guadagnuolo ce la mostra sloggiata assieme agli Ebrei appoggiata ad una poltrona quasi per dire che i nazisti se la prendono anche con la religione.

“Se comprendere è impossibile – scrive Primo Levi, deportato ad Auschwitz e morto suicida l’11 aprile 1987 – conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare”. Guadagnuolo dice: “La memoria è necessaria in ricordo dello sterminio polacco della Shoah, conosciuto da Papa Wojtyla che lo ha sempre ricordato. ”Infatti, la sensibilità di Guadagnuolo attraverso la sua opera ci fa sentire questa vergognosa pagina di storia, rammentando l’orrore nazista con un’opera che fa vedere l’eliminazione del ghetto accaduta circa 76 anni fa. Dunque la giornata del 27 gennaio assume un importato simbolico senza precedenti ricordarlo per i tempi che verranno, quello dello sterminio del popolo ebraico. Possiamo dire in maniera convinta che la memoria storica della shoah non concerne unicamente al popolo ebraico, ma all’umanità intera.

[su_slider source=”media: 139885,134236,139264″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Ardea (Roma), Sala Consiliare Via Laurentina Km 32,500, sabato 27 gennaio 2018, Giorno della memoria ore 17,30 (ingresso libero), interverranno: il Sindaco del Comune di Ardea Mario Savarese, l’Assessore alla cultura Sonia Modica, l’artista Francesco Guadagnuolo e l’esperto d’arte Mario Lupini.

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

RIVAROLO CANAVESE – Al Castello Malgrà il concerto della Filarmonica “La Novella” di San Maurizio Canavese

RIVAROLO CANAVESE - Domenica 27 settembre alle ore 17 il Castello Malgrà di Rivarolo Canavese ospiterà il concerto della Filarmonica “La Novella”...

VOLPIANO – Musica: “Notte bella, magnifica…Insieme per ripartire”

VOLPIANO - La musica come strumento per ricominciare: Filarmonica Volpianese, Coro Imago Vocis dell'Istituto Lessona, ArtePrima, Colore dei Suoni insieme in...

SAN FRANCESCO AL CAMPO – Al Velodromo Il Grande Raduno Frejus

SAN FRANCESCO AL CAMPO - È tutto pronto per il Grande Raduno Frejus di questo fine settimana al Velodromo Francone. Sabato...

RIVAROLO CANAVESE – Al Parco “Dante Meaglia” del Castello Malgrà il Concerto per la festa patronale di San Giacomo

RIVAROLO CANAVESE – Sabato 25 luglio alle ore 21, la Società Filarmonica Rivarolese, diretta dal M° Lucas Berrino, terrà il concerto...

USSEGLIO – Un Festival Teatrale a lume di candela

USSEGLIO - Dopo varie collaborazioni di successo degli anni scorsi, tornano adUsseglio i Countrabandiè d’la Lera, vulcanici artisti di Venaria Reale,...

Ultime News

GRUGLIASCO – Tetto in fiamme in via La Salle (FOTO)

GRUGLIASCO – Sono ancora in corso le operazioni di spegnimento del vasto incendio che sta divorando il tetto di un'abitazione in...

RIVAROLO CANAVESE – Lutto in città per la scomparsa dell’ex Sindaco Domenico Rostagno

RIVAROLO CANAVESE - È lutto a Rivarolo per la scomparsa di Domenico Rostagno, 92 anni, ex Sindaco della Città e padre...

PIEMONTE – Oggi, giovedì 22 ottobre, 1550 casi positivi, 11 decessi e 95 guariti

PIEMONTE – 1550 i casi positivi oggi in Piemonte. Di questi 799 (52%) sono asintomatici.   Dei 1550...

TORINO – Trapianto di midollo osseo al Regina Margherita, salvata un bimba di 3 anni

TORINO - Nel mese di agosto è stata accolta presso la Oncoematologia pediatrica dell'ospedale Infantile Regina Margherita della Città della Salute...

RIVAROLO – Il Circolo PD Alto Canavese riassume la conferenza programmatica: “ Costruttiva, importante ed emozionante”

RIVAROLO CANAVESE - “Costruttiva, importante ed emozionante. Con questi tre aggettivi chiudiamo la prima conferenza programmatica dell'Alto Canavese.”
X