domenica 20 Giugno 2021
domenica, Giugno 20, 2021
spot_img

IVREA – Nuovo corso Wedding Planner organizzato dal C.IA.C. di Ivrea

Da metà febbraio partirà il primo corso dedicato a lavoratori e liberi professionisti in possesso di diploma

IVREA – Il wedding planner è un professionista della pianificazione e della progettazione di un evento che spesso viene riconosciuto come tra i più importanti e complessi nella vita di una coppia di individui. Può essere un libero professionista oppure un manager all’interno di strutture ricettive specializzate nel settore o in società di servizi.

[su_slider source=”media: 125676,132564,138203″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il C.IA.C per la prima volta presenta un corso dedicato a far nascere nuovi wedding planner: un’opportunità che ha come obiettivo quello di trasferire ai partecipanti le abilità professionali che Antonella Genovesio, esperta del settore e docente presso la facoltà di Economia di Torino, ha maturato in oltre 20 anni di esperienza.

Socia fondatrice di EPIC International Collaborative, associazione internazionale presente in 16 stati e con sede a Londra (www.epicollaborative.com), Antonella Genovesio è una delle maggiori esperte del settore, nonché imprenditrice nella ristorazione e agroalimentare.

[su_slider source=”media: 138330,134236,139264″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il mercato dei matrimoni in Italia vede coinvolti 52.000 operatori con oltre 5,2 miliardi di € di fatturato totale e 200.000 matrimoni all’anno di cui circa 13.000 in Piemonte (Fonte dati Repubblica.it). Il trend nel nostro paese è positivo ed il Piemonte è la prima regione con il più alto tasso di crescita (+8,1% secondo le ultime fonti ISTAT).

Il corso è destinato a lavoratori delle imprese o a enti localizzati in Piemonte e a lavoratori domiciliati nel territorio regionale e si terrà in orario preserale con una lezione settimanale per un totale di 60 ore. Al termine del percorso formativo verrà rilasciato un attestato di validazione delle competenze acquisite (frequentando almeno i 2/3 delle ore complessive e dopo il superamento della prova finale). Il corso è finanziato dalla Città Metropolitana di Torino per un valore pari al 70%.

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img