domenica 18 Aprile 2021

TORINO – Tenta di investire i nomadi del campo con una betoniera (FOTO)

L'uomo è stato arrestato per tentato omicidio, resistenza ad un pubblico ufficiale e porto di armi od oggetti atti ad offendere; denunciato il complice

TORINO – Il 10 gennaio scorso, alle 3, a Collegno, in Strada della Berlia 86, Pasquale D., 55 anni, residente a Torino, aveva segnalato che poco prima alcuni zingari avevano rubato la sua autovettura, parcheggiata, poco distante dal campo nomadi, minacciando di entrare nel citato campo ed investirli con una betoniera.

[su_slider source=”media: 125676,132564,138203″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

L’immediato intervento dei carabinieri delle stazioni di Rivoli, Collegno e Grugliasco, ha permesso di bloccare e far scendere dal mezzo l’uomo che, alla guida del mezzo pesante, stava effettuando manovre sconsiderate in prossimità dei residenti del campo.

I successivi approfondimenti hanno consentito di accertare che in realtà Pasquale D. per motivazioni in corso di accertamento, all’una circa si era presentato ed era entrato nel campo nomadi a bordo della sua autovettura e con un altro individuo il quale, impaurito da una breve colluttazione che ne era scaturita (senza lesioni per alcuno), era fuggito con l’autovettura, ritrovata successivamente in Torino, nei pressi dell’abitazione del complice, con a bordo una pistola scaccia cani occultata sotto al sedile.

[su_slider source=”media: 138330,134236,139264″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il complice è stato identificato, C.C., 43 anni, operaio, con precedenti di polizia, è stato denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere, mentre Pasquale D. , avendo tentato ripetutamente di investire i residenti del campo nomadi, ed essendosi opposto all’intervento dei militari operanti, è stato arrestato per tentato omicidio, resistenza ad un pubblico ufficiale e porto di armi od oggetti atti ad offendere. L’uomo è stato collocato ai domiciliari.

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

GUARDA LE FOTO

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img