lunedì 17 Maggio 2021
lunedì, Maggio 17, 2021
spot_img

CASTELLAMONTE – Grande emozione per il conferimento della cittadinanza onoraria alla CRI (FOTO E VIDEO)

Presente Francesco Rocca, Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana, neo eletto Presidente del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

CASTELLAMONTE – È stata una cerimonia davvero sentita, quella che questa mattina, sabato 13 gennaio, si è tenuta presso la Sala Consigliare del Comune di Castellamonte.

Un consiglio comunale appositamente convocato, con un solo punto all’ordine del giorno: l’approvazione del conferimento della cittadinanza onoraria alla Croce Ross.

[su_slider source=”media: 125676,132564,138203″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Di grande rilievo la presenza di Francesco Rocca, Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana, neo eletto Presidente del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa oltre all’Assessore Regionale alla Sanità Antonio Saitta.

Rocca è stato già ospite del Comitato ieri sera, con un incontro presso la Casa della Musica, dove è stato rimarcato il valore dell’associazione e della sua mission.

Durante il Consiglio diversi esponenti dell’amministrazione, sia di maggioranza che di minoranza, hanno preso la parola. Tutti orgogliosi del grande operato che quotidianamente compie il Comitato di Castellamonte, sapientemente guidato dal Presidente Paolo Garnerone.

[su_slider source=”media: 138330,134236,139264″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Sala consigliare gremita di volontari, tra Croce Rossa e Vigili del Fuoco di Castellamonte, e Sindaci di alcuni comuni limitrofi.

Presenti anche i coniugi Rosboch (genitori della Professoressa Rosboch), che con l’associazione hanno un forte legame. Difatti una delle ambulanze, inauguate non molto tempo fa, è stata dedicata proprio alla sua memoria, così come la sedia rossa presente nella sede CRI.

Rimarcata più volte da tutti l’importanza del Comitato Locale, che, nonostante le recenti vicissitudini (dapprima la “battaglia” per mantenere la sede e, da qualche giorno, i danni causati dal maltempo), continua senza interruzione a svolgere con dedizione e passione il suo compito, e anche oltre (basti pensare ai due corsi di abilitazione all’utilizzo del defibrillatore che si sono svolti a novembre e l’altro ieri, durante i quali sono stati formati gratuitamente oltre un centinaio di cittadini). Compito svolto in modo professionale, ma anche umano.

E tornerà nuovamente protagonista il prossimo 27 gennaio, con la posa in prossimità del Comune, di un defibrillatore DAE, donato dalla Dottoressa Gaido, Responsabile Sanitario di Croce Rossa.

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

GUARDA IL VIDEO

GUARDA LE FOTO

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img