spot_img
sabato 23 Ottobre 2021
sabato, Ottobre 23, 2021
spot_img
spot_img

VOLPIANO – Terminati i lavori al centro diurno Jolly, investimento da 55mila euro

La struttura ospita una ventina di ragazzi con disabilità

VOLPIANO – Sono terminati i lavori al centro diurno Jolly, la struttura di via Rovigo che ospita ragazzi diversamente abili, gestita dai servizi sociali dell’Unione dei Comuni Nord Est Torino attraverso la cooperativa «Il Margine».

Il Comune di Volpiano ha eseguito opere per 55mila euro che hanno riguardato, tra l’altro, la messa a norma dell’impianto elettrico e dell’impianto gas, la tinteggiatura interna, la faldaleria esterna, l’allacciamento fognario e l’eliminazione della fossa biologica, l’installazione di un videocitofono e la predisposizione di un accesso carraio con apertura automatica.

[su_slider source=”media: 125676,132564,138203″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il centro diurno Jolly, inaugurato nel 1988, è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 16 e impiega 10 operatori. Ospita una ventina di ragazzi impegnati in attività come musicoterapia, zooterapia, creazione di oggetti in ceramica e partecipazione ai progetti didattici delle scuole del territorio, per favorire l’integrazione nel tessuto sociale locale.

Commenta Emanuele De Zuanne, sindaco di Volpiano: «Il centro diurno Jolly è stata una delle prime realtà in Piemonte a fornire questo tipo di assistenza. Venne realizzato dall’allora Provincia di Torino su di un terreno messo a disposizione dall’amministrazione comunale e nel corso degli anni è stato gestito prima nelle forme associate tra Comuni per i servizi sociali (Cissp) e poi dall’Unione Net.
Nei mesi scorsi la struttura è passata nella competenza del Comune di Volpiano che, dopo aver valutato insieme ai gestori e all’Unione Net gli interventi necessari dopo trent’anni di utilizzo, ha realizzato i lavori. Questo è il modo di agire della nostra amministrazione: reperire le risorse, pianificare gli interventi e portarli a termine secondo le necessità del servizio richiedente».

[su_slider source=”media: 138330,134236,110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img