venerdì 16 Aprile 2021

TORINO – Non si ferma all’alt della Guardia di Finanza: inseguito e bloccato

Il ragazzo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale

TORINO – Lo hanno notato mentre procedeva a zig zag urtando le macchine parcheggiate lungo la strada.

È successo a Torino, alle 4 di mattina, quando una pattuglia della Guardia di Finanza ha intimato l’alt all’Audi mentre percorreva corso Corsica in zona Lingotto.

[su_slider source=”media: 125676,132564,138203″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il conducente, un ventenne torinese, per tutta risposta, ha invece pensato bene di scappare a forte velocità; ne è così nato un rocambolesco inseguimento da corso Corsica a via Tripoli passando per corso Agnelli.

Ed è proprio in via Tripoli che il giovane, tallonato da altri equipaggi del Gruppo Torino giunti a supporto, si è “infilato” in un cortile rimanendo incastrato con l’auto sotto una barra di ferro e scappando a piedi.

[su_slider source=”media: 138330,134236,110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Dopo qualche minuto di ricerche, i Finanzieri sono riusciti a fermare il giovane; la prova dell’etilometro ha evidenziato, inequivocabilmente, un tasso alcolico nettamente superiore al consentito.

Come se non bastasse, per recuperare la sua autovettura rimasta incastrata nel cortile, sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco. Il ragazzo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale.

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img