domenica 17 Gennaio 2021

SAN MAURIZIO CANAVESE – La Filarmonica cerettese in concerto

SAN MAURIZIO CANAVESE – Nella serata di venerdì 22 dicembre la Filarmonica cerettese ha portato in scena il tradizionale concerto di Natale.

Alle 21 nella splendida location del salone parrocchiale della frazione di Ceretta il maestro Professor Andrea Marchi è salito sullo scranno per dare il via alla grande esibizione musicale dei musici cerettesi.

[su_slider source=”media: 134413,135052,125676″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il brano “ Flonrisch for Wind Band “ ha dato il via all’esibizione musicale mostrando fin da subito la bravura dei musici cerettesi. Presentatrice della serata è stata Barbara Rivera, gli altri pezzi in programma per la serata sono stati Romanza, A little tango Music, On a Hymnsong of Philip Blisse The Blues Factory.

Durante la pausa tra i due tempi si sono esibiti gli allievi della Junior Band della Banda Cerettese riscuotendo molti applausi tra il numeroso pubblico presente in sala. Dopo l’esibizione dei giovani musici è stato il momento degli interventi delle autorità rappresentate per il comune sanmauriziese dall’assessore Silvia Aimone Giggio e dal vice Sindaco il cerettese Ezio Nepote.

[su_slider source=”media: 134526,132564,133622″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il primo ad intervenire è stato il Vice Sindaco Ezio Nepote: “È bellissimo essere qui con voi stasera a questo concerto, diventato ormai un appuntamento fisso per noi cerettesi. Questa sera oltre al sottoscritto vi è la presenza importante e molto gradita dell’assessore Silvia Aimone Giggio, una delle nostre nuove New Entry in consiglio comunale che ricopre un ruolo molto importante, quello di assessore al bilancio. È da molti anni che la Filarmonica Cerettese chiede una nuova sede, già il vostro compianto presidente Francesco Borello, scomparso in quest’anno l’aveva chiesta più volte e questa sera, in concomitanza con questo concerto quanto in anni chiesto da tutti voi diventa realtà infatti in questi giorni l’assessore Aimone Giggio sta preparando la delibera dove verranno concesse l’utilizzo di due aule dell’ex scuola di Ceretta da adibire a sede della Filarmonica. Una sede bella e molto più spaziosa di quella precedente visto le i tanti musici che affollano la nostra Banda. In questi giorni ho saputo che la banda ha un nuovo Presidente Simone Braghini il quale dovrà prendere in mano la grande eredità che il compianto Borello ha lasciato. A lui va i nostri migliori di buon lavoro”.

[su_slider source=”media: 133233″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”1600″ height=”220″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″]

Secondo è ultimo intervento da parte di Don Domenico Caglio padrone di casa che ha formulato i migliori auguri a tutti per queste feste natalizie. La seconda parte del concerto, in tema prettamente natalizio, ha visto in sequenza i brani A Continental Christmas, Christmas classic, Jingle Bells Forever e We Wisch yon a Mary Christmas. Tra gli apllausi generali si è chiuso questo importante momento musicale cerettese.

[su_slider source=”media: 134236,134237,110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...