mercoledì 20 Gennaio 2021

CASELLE TORINESE – Approvato il protocollo di intesa sul vortex strike

CASELLE TORINESE – Nel corso dell’ultimo consiglio comunale, dopo un iter piuttosto travagliato, la maggioranza ha convalidato l’accordo sulla mitigazione delle problematiche derivanti dal sorvolo degli aerei sul centro storico.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il sindaco Luca Baracco ha affermato: “La convenzione è stata sottoscritta da Comune, Regione, Sagat e Leonardo Spa. L’argomento è noto. Se n’è discusso ad aprile, ma non si è votato favorevolmente. Il tema è stato sviscerato nel consiglio aperto di settembre e stasera speriamo di ratificarlo. In seguito a uno studio commissionato dal Comune, si è individuata la causa della caduta delle tegole: i vortici aerei. Accettato il protocollo, verrà convocato un tavolo di lavoro per formulare un regolamento attuativo, al fine di erogare il fondo di 70 mila euro. La durata è triennale”.

[su_slider source=”media: 134413,133622,132535,125676″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Ha controbattuto il capogruppo di maggioranza Luigi Chiappero: “Ritengo significativo che Sagat non versi i 20 mila euro al posto del Comune. Hanno preso sottogamba il nostro invito. L’ amministratore delegato non si è nemmeno presentato”. Duri i commenti degli altri consiglieri. Ha affermato il pentastellato Roberto Giampietro: “ Questo protocollo non ci piace. Per la prima volta la parte lesa deve tirare fuori i soldi. Mi rivolgo ai consiglieri di maggioranza: non votate”.

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265,132564″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Ha aggiunto Andrea Fontana: “Non è di 70 mila euro che ha bisogno il centro storico, ma del rispetto dei nostri vicini”. Così ha risposto Baracco alle provocazioni: “Ho sentito tante certezze sul fallimento. Io ho l’umiltà di non avere certezze ma l’orgoglio di aprire una strada nuova in ambito nazionale. Non abbiamo risolto i problemi di convivenza. Ma siamo riusciti a far sedere Sagat a un tavolo di discussione”.

[su_slider source=”media: 133233″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”1600″ height=”220″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″]

Il punto è stato messo in votazione. La maggioranza ha approvato. Contrari Enrica Ivaldi e Roberto Giampietro. Andrea Fontana astenuto.

[su_slider source=”media: 134236,134237,110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Luca BRACCO

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...