mercoledì 21 Ottobre 2020

DRUENTO – A Virginia Di Carlo un’onorificenza dal Presidente della Repubblica Mattarella

DRUENTO – Una telefonata inaspettata dal Quirinale è arrivata a casa Di Carlo chiedendo di Virginia: “Il presidente Mattarella è lieta di invitarla a Roma per conferire l’onorificenza a Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana”.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

È ancora incredulo e felice papà Nazario: “Stentavo a crederci quando ho sentito che il Presidente Mattarella invitava mia figlia a Roma per conferire questo importante merito per aver testimoniato in prima persona come lo sport e la passione possano aiutare a superare i limiti derivanti dalla disabilità”. Un’onorificenza che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha voluto conferire, motu proprio, a trenta eroi civili che si sono contraddistinti come  esempio di impegno civile e dedizione al bene comune e che si sono particolarmente distinti per atti di eroismo, per l’impegno nella solidarietà, nel soccorso, per l’attività in favore dell’inclusione sociale, nella promozione della cultura, della legalità e per il contrasto alla violenza.

[su_slider source=”media: 130297,132535,125676,110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Tra loro c’è la druentina Virginia Di Carlo, 25 anni, rappresentante legale dell’Associazione Artistico Culturale Sportiva Dilettantistica ‘Special Angels’, colpita alla nascita da asfissia neonatale paralisi cerebrale, tetraparesi spastica a causa di un errore medico durante il parto. “La danza è di tutti ma non per tutti” di certo lo è stato per Virginia “La sua vita durerà al massimo 18 anni” dissero i medici ai genitori Rossella e Nazario ancora sconvolti. Ma Virginia ama la musica c’è l’ha nel sangue e ha la testa dura: “Papà da piccolina mi portava al parco giochi e mi faceva andare sullo scivolo nonostante abbia la tetraparesi spastica, ho imparato bene questi nomi, asfissia neonatale e paralisi cerebrale, praticamente ero solo un vegetale con un cuore che batteva – spiega Virginia – mamma accompagnava mia sorella Martina e mio fratello Michele a danza e un giorno chiesi di accompagnarmi, nonostante lei non volesse per paura che rimanessi delusa. Ricordo che mentre ascoltavo la musica caraibica uscire dalle casse cominciai a muovermi, se ne accorse Daria Mingarelli, la maestra di danza e mi chiese se volessi provare. È andata così. Avevo undici anni e successe il miracolo: iniziai a camminare e a danzare”.

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265,132564″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

A 18 anni Virginia  si diploma in  perito informatico,  poi la patente e l’incontro con l’insegnante Stefania Ressia “Il primo anno è stata una prova,  le ho insegnato i primi passi elementari, poi in coppia con la sorella Martina, poi una piccola coreografia tutta da sola, poi il balletto in completa autonomia  – racconta Stefania che insegna assieme a Giorgio Bocca  a Grugliasco all’ Enjoy Latin Dance Studio – Virginia è una forza della natura, ricordo quando dopo il diploma mi chiese come fare per aiutare gli altri e avere migliorie a livello motorio che psicologico e la indirizzai a Scienze motorie”.

[su_slider source=”media: 130212″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”1600″ height=”220″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″]

Questa ragazza che a undici anni non stava nemmeno in piedi ora è laureata  e insegna ai ragazzi con disabilità a danzare. “Il mio sogno era aprire una scuola di ballo per disabili – confessa commossa Virginia-  Special Angels, angeli speciali”. Ed è per questi angeli speciali che il Capo dello Stato ha decorato con l’Omri, Cavaliere al merito della Repubblica italiana, il “coraggio e la determinazione per aver portato avanti e testimoniato in prima persona come lo sport e la passione possano aiutare a superare i limiti derivanti dalla disabilità.

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Original Marines
- Advertisement -

Leggi anche..

CARMAGNOLA – In 59 a festeggiare un battesimo nel ristorante: sanzionati sia loro che il gestore

CARMAGNOLA – Erano in numero superiore rispetto a quanto previsto nella normativa anti-covid, in un ristorante di Carmagnola, per festeggiare un...

TRASPORTI – Venerdì 23 ottobre sciopero dei 24 ore dei trasporti

TRASPORTI - Venerdì 23 ottobre  è previsto uno sciopero aziendale del settore trasporto pubblico locale della durata di 24 ore, proclamato distintamente dalle OO.SS....

TORINO – Incidente in via Reiss Romoli; deceduta una 62enne

TORINO – Incidente mortale in via Reiss Romoli. È accaduto questa mattina, martedì 20 ottobre, intorno alle 8.15 a Torino.

VOLVERA / ORBASSANO – Furti in chiesa: derubavano le donne mentre pregavano (VIDEO)

VOLVERA / ORBASSANO - Condotto in carcere un 56enne e alla misura dei domiciliari una 38enne perchè ritenuti responsabili di furto...

ORBASSANO – 17enne cerca di violentare una donna e poi, alla reazione di lei, di strangolarla

ORBASSANO – Un 17enne è stato arrestato in flagranza per aver tentato di violentare una donna e, alla sua reazione, di...

Ultime News

CANAVESE – Punti di accesso diretto per l’esecuzione del tampone: chiarimenti dell’Asl To4

CANAVESE – L'Asl To4 ha inviato una nota ai media con alcuni chiarimenti sui Punti di accesso diretto per l'esecuzione del...

CANAVESE – Build 2020 Architecture Award: il canavese fucina di arte e di idee

CANAVESE - Davide Fornero, Architetto canavesano laureato al Politecnico di Torino che presta la sua attività lavorativa da decenni principalmente in area...

TORINO – “Life is Pink” un cuore rosa per la prevenzione dei tumori femminili

TORINO - Il Consiglio regionale del Piemonte sostiene la campagna della Fondazione per la ricerca di Candiolo. Un'iniziativa per sensibilizzare l'opinione pubblica...

CARMAGNOLA – In 59 a festeggiare un battesimo nel ristorante: sanzionati sia loro che il gestore

CARMAGNOLA – Erano in numero superiore rispetto a quanto previsto nella normativa anti-covid, in un ristorante di Carmagnola, per festeggiare un...

TRASPORTI – Venerdì 23 ottobre sciopero dei 24 ore dei trasporti

TRASPORTI - Venerdì 23 ottobre  è previsto uno sciopero aziendale del settore trasporto pubblico locale della durata di 24 ore, proclamato distintamente dalle OO.SS....
X