domenica 17 Gennaio 2021

CIRIÈ – Firmato il Protocollo di Intesa tra Coldiretti e Comune

CIRIÈ – Mercoledì 8 novembre, a Palazzo D’Oria, il Sindaco di Cirié Loredana Devietti e il Presidente di Coldiretti Torino, Fabrizio Galliati,

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

hanno sottoscritto il protocollo di intesa per il “Piano di azione per lo sviluppo del territorio e per la promozione di una filiera agricola tutta italiana, nonché per la valorizzazione della multifunzionalità in agricoltura” fortemente voluto sia dall’amministrazione comunale sia dalla Federazione Provinciale Coldiretti di Torino.

Erano presenti anche il Segretario di zona Piermario Barbero, il Presidente Sezione Coldiretti Cirié, Marco Baima Besquet, ed alcuni giovani ciriacesi appena insediati in agricoltura. Il Piano di azione si fonda su alcune importanti premesse: il ruolo assegnato ai Comuni per la cura degli interessi e la promozione dello sviluppo del territorio; il principio di sussidiarietà orizzontale e il partenariato pubblico-privato quali opzioni privilegiate per la gestione di alcune attività pubbliche e il perseguimento dell’interesse generale; la rilevanza dell’agricoltura e il ruolo fondamentale dell’imprenditoria agricola; l’accordo quadro sottoscritto tra ANCI e Coldiretti nazionale per lo sviluppo territoriale; la promozione dell’agricoltura italiana e la valorizzazione della multifunzionalità, gli obiettivi comuni di diffusione della cultura enogastronomica di filiera, le iniziative di Campagna amica; la semplificazione delle pratiche amministrative; il potenziamento delle collaborazioni già avviate su diversi fronti quali la valorizzazione della filiera del latte e delle produzioni locali e il percorso sperimentale di manutenzione del territorio già intrapreso in collaborazione con le imprese agricole ciriacesi.

[su_slider source=”media: 130297,125676,110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Sulla base di queste premesse, con la sottoscrizione del Protocollo di Intesa Comune di Cirié e Coldiretti hanno formalizzato il loro impegno a intraprendere insieme iniziative per la realizzazione di tutti gli obiettivi dell’accordo, in particolare attraverso lo sviluppo delle attività agricole in armonia con gli strumenti urbanistici e con i programmi di riqualificazione della rete commerciale. “Abbiamo sviluppato e consolidato un buon rapporto di collaborazione con Coldiretti, che ha già manifestato i suoi risultati nell’organizzazione delle Fiere agricole e in diverse attività e percorsi sviluppati congiuntamente – dichiara l’Assessore all’Agricoltura Aldo Buratto – Con questo accordo, quindi, formalizziamo e potenziamo una collaborazione già in essere con nuovi impegni reciproci, rivolti a sostenere e sviluppare l’agricoltura locale, a beneficio sia degli imprenditori agricoli che dei consumatori “.

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Il Sindaco Loredana Devietti aggiunge: “ Per la nostra amministrazione il sostegno all’agricoltura rappresenta un obiettivo primario, un tassello importante per lo sviluppo dell’economia locale.

La valorizzazione del lavoro dei nostri imprenditori agricoli, il sostegno ai giovani che investono in agricoltura, la promozione dei prodotti, passano anche attraverso sistemi di collaborazione attiva tra enti locali e imprese agricole. Con questo protocollo d’intesa tra Comune di Cirié e Coldiretti, tra i primi firmati in provincia di Torino, vogliamo esprimere una vicinanza tra amministrazione e mondo agricolo che prosegua la proficua collaborazione, nell’obiettivo comune della crescita e dello sviluppo del territorio, attraverso manifestazioni, iniziative comuni, progetti innovativi”. Chiusura di interventi per Fabrizio Galliati: “ Siamo orgogliosi di aver firmato questo protocollo che dimostra la vicinanza di questo territorio non solo nell’ambito dell’agricoltura ma anche ad un modello di agricoltura su cui la coldiretti si basa da anni. Un modello che si basa sul made in italy a sostegno dell’agricoltura multifunzionale legata al territorio”.

[su_slider source=”media: 130212″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”1600″ height=”220″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...