sabato 23 Gennaio 2021

VENARIA REALE – Inaugurata la mostra “Venaria Reale e lo sci” (INTERVISTA)

La mostra resterà aperta ad ingresso libero, fino al 19 novembre

VENARIA REALE – È stata inaugurata oggi, sabato 11 novembre, presso gli ex locali della biblioteca Tancredi Milone, in via Andrea Mensa, la mostra “Venaria Reale e lo sci. Una storia che arriva da lontano ”.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

In esposizione, fino al prossimo 19 novembre, le immagini di archivio della Sezione CAI di Venaria Reale e dei soci, dal 1930 fino ad oggi. Una passione, quella del CAI intramontabile, che li accompagna e che affermano: “Ci apprestiamo a rinnovare nel 2018”.

La storia

Nel 1923 un gruppo di appassionati promuove la costituzione del primo gruppo alpinistico nella nostra città:  l’U.V.A., Unione Venariese Alpinisti.
Due anni dopo, nel 1925 i Soci si riuniscono in assemblea e deliberano l’adesione all’Unione Alpinisti U.G.E.T. di Torino costituendo la sezione di Venaria Reale in conformità all’articolo 2 del regolamento. Fu nominato come primo Presidente l’Ing. Cavadini e come Vice-Presidente il Ragionier Fara. Il 14 marzo del 1926 viene inaugurato il gagliardetto della Sezione.

[su_slider source=”media: 130297,125676,110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il battesimo religioso avvenne presso il Santuario di S. Ignazio e fu tenuto dal Reverendo Don Sapino, parroco di Venaria. Nel 1964 si decide il grande passo: la costituzione in Sezione autonoma del Club Alpino Italiano.
Un’altra data storica per il nostro club risale al maggio del 1962; in quell’anno infatti la sezione di Torino conferisce alla sezione di Venaria il mandato per la gestione del Rifugio Paolo Daviso.  Il Rifugio Daviso è situato a 2280 metri di quota nell’alto vallone della Gura, parte terminale della Val Grande di Lanzo la più a nord delle tre valli, nel comune di Groscavallo.

[su_slider source=”media: 119356,116078,109265″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il Rifugio è il punto di partenza per diverse ascensioni tra cui la Levanna Orientale, la Talancia Girard, la punta Clavarino, la punta Martellot, Dent d’Ecot, punta Mezzenile, punta Francesetti… vette che superano i 3000 metri di altitudine.

[su_slider source=”media: 130212″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”1600″ height=”220″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″]

GUARDA IL VIDEO CON L’INTERVISTA

[su_slider source=”media: 100996,100993,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Leggi anche...