venerdì 15 Gennaio 2021

RUGBY / RIVOLI – Risultato positivo in trasferta per i bianco-rossi del Rivoli

RUGBY / RIVOLI – Si chiude con un epilogo dolce la terza partita di campionato per i bianco-rossi del Rivoli, i quali sabato 27 ottobre sono scesi sul campo del Moncalieri con tanta voglia di migliorare e smaniosi di vincere.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

La partita è iniziata con qualche sofferenza per la costante pressione dell’avversario  ma i leoni, sotto la guida del coach Berkaoui e Caravario, riescono comunque a controllare la partita.

La compagine Rivolese sigla le prime 2 mete, purtroppo non trasformate. Il Moncalieri reagisce subito e si porta al pareggio con due mete prive di trasformazione. 10-10.
Primo tempo pulito ed equilibrato che si conclude 10 a 15 per il Rivoli.  Il Vice capitano Verace, seguito dal capitano Reginato ed infine il mediano di Mischia Rossi congelano temporaneamente la vittoria.

Il secondo tempo sembra un’altra partita, non sappiamo se  il Rivoli abbia ricevuto una miglior carica dai propri allenatori o se il Moncalieri non sia riuscito a mantenere il ritmo di gioco imposto, resta il fatto che nonostante un cartellino giallo che costringe i Bianco-Rossi a giocare in 12, arriva comunque una meta con trasformazione, siamo 10 a 22. Meta di Pittatore trasformata da Sampò.

[su_slider source=”media: 130212″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”1600″ height=”220″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″]

I Leoni recuperano il 13imo uomo, il ritmo sale e con esso il divario a seguito di altre 4 mete ( Verace, Ventrice, Reginato, Ventrice) di cui 2 trasformate da Sampò e una da Verace. 10-48.

Il Moncalieri ci riprova ed è 15-48, purtroppo non segue la trasformazione.
Ora gli ospiti hanno voglia di mettere il risultato in cassaforte, ci pensa Rossi realizzando l’ultima meta non trasformata con palo vibrante. Ed è il 15-53 su cui terminerà poi la partita.

Poco è stato concesso al  Moncalieri ( un avversario di tutto rispetto che ha dato bei grattacapi) che viene battuto in casa da un rivoli in crescita.

[su_slider source=”media: 125676,110138,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Marcatori:
Pittatore 1
Reginato 2
Rossi 2
Ventrice 2
Verace 2
Trasformazioni:
Sampò 3
Verace 1

Man of the Match Rossi

Prossima partita in trasferta contro lo Stade Valdotain

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

UNDER 16 RIVOLI VS BIELLA 2

La seconda di campionato dell’under 16 si gioca in casa contro il Biella, in un pomeriggio polveroso e di fuoco in tutti i sensi.

Le squadre scendono in campo con determinazione, tanto che nei primi minuti si gioca senza entrare nei ventidue da entrambe le parti. Il Biella appena avuta la possibilità di un calcio di punizione per un fallo dei rivolesi all’interno dei ventidue sceglie i pali facendo i primi tre punti.

Così si svolge tutto il primo tempo, senza che le compagini lascino spazi e possibilità di fare meta, il rivoli pur avendo possibilità di calciare tra i pali sceglie di provare ad entrare nella difesa biellese non riuscendo a marcare, e purtroppo un altro fallo dei leoni da di nuovo la possibilità agli ospiti di calciare tra i pali portando il bottino a sei punti.

Nel secondo tempo il Rivoli gioca il tutto per tutto e riesce dopo molte fasi ad andare in meta segnando i primi cinque punti con una bella fuga sull’ala riducendo il gap sul punteggio.

Si continua a lottare ed un errore da parte dei leoni permette al biella di marcare anche per loro la prima meta, i padroni di casa non si lasciano demoralizzare chiudendo la partita in attacco .

Il carattere ed il cuore a questi leoni proprio non manca, punteggio finale di cinque a tredici per il Biella!

I ragazzi a fine partita salutano il loro compagno Elias Sotelo che torna in Paraguay sperando di rivederlo presto per un eventuale ritorno a Rivoli.

In meta Padovan Alessio.

Man of the mach Elias Sotelo

Leggi anche...