3.4 C
Torino
sabato 29 Febbraio , 2020

PIEMONTE – Il Piemonte brucia, le forze impegnate sono stremate, e il resto dell’Italia guarda

Da "L'Evidenziatore", uno sguardo critico su quanto accade

PIEMONTE – “Il sistema che, affrontando tutte le difficoltà del caso, sta governando l’attività contro gli incendi costituisce senza dubbio un pezzo di Italia che funziona”. Queste le parole del presidente della Regione, Sergio Chiamparino, ieri, durante il sopralluogo che ha effettuato in Val Susa, mentre oggi era in programma un sopralluogo in Valle Orco.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Ma le cose non sono così semplici. E il pezzo di Italia è soltanto il Piemonte. Da solo. La Valle Susa e la Valle Orco sono devastate da giorni dagli incendi boschivi, e le numerose forze impegnate nel cercare di spegnere gli incendi ed evitare che le fiamme divorino le case, sono stremate.

Da giorni Vigili del Fuoco permanenti e volontari, Aib, Protezione Civile, Forze dell’ordine, stanno lavorando senza sosta. Soprattutto i Vigili del Fuoco che vengono mandati in continuazione fuori dalle loro aree di competenza, qua e là sugli incendi, dove c’è necessità, senza un attimo di tregua.

E la “pacca sulle spalle” delle istituzioni farà certamente piacere, ma non aiuta.

[su_slider source=”media: 125676,110138,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Giorno e notte Valle Susa e Orco continuano a bruciare.

“Una lettrice ci ha scritto: “Il problema è sottovalutato, la gente sta perdendo le case; da questa notte ripartirà il vento e sarà peggio di prima. I Vigili del fuoco, gli AIB e la Protezione civile hanno uomini esausti che da domenica hanno lavorato 20 ore al giorno. C’è bisogno di aiuto da parte di tutti.”

Il Piemonte è abbandonato a sé stesso. A parte gli aiuti che sono arrivati dalla Valle d’Aosta, ad esempio con l’intervento dei Vigili del Fuoco a San Bernardo d’Ivrea, dalle altre regioni non è arrivato nulla. Eppure, quando c’è uno stato di calamità in qualsiasi altra regione d’Italia, il Piemonte, i volontari del Piemonte, sono i primi a mobilitarsi.

Ora è questa regione ad avere bisogno. È la gente di questa regione che ha bisogno di aiuto. Sono i soccorritori e i volontari stremati che hanno bisogno di aiuto. E il resto dell’Italia resta a guardare.

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

- Advertisement -

Ultime News

TRASPORTI – Ha preso il via l’erogazione del “Bonus Pendolari”

TRASPORTI – Ha preso il via oggi, venerdì 28 febbraio, l’erogazione del “Bonus Pendolari” a favore dei cittadini residenti in Piemonte,...

TORINO – Una catena di donazioni con scambio di organi attraversa l’Italia

TORINO - Quando una catena di donazioni con scambio di organi e trapianti incrociati attraversa l'Italia e supera le barriere del...

ASTI – Carcere: bloccato un pacco con due micro cellulari destinati ad un detenuto

ASTI - Nell’arco di una settimana, la Polizia Penitenziaria in servizio al carcere di Asti si è resa protagonista di due...

PIANEZZA – Mega vincita: centrato un “5” al VinciCasa

PIANEZZA – Mega vincita a Pianezza, nell'esercizio commerciale situato in via Amedeo Giolitti.

CASELLE TORINESE – Quattro auto coinvolte in un incidente; il bilancio è di tre feriti (FOTO)

CASELLE TORINESE – Incidente nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 28 febbraio, all'incrocio tra strada Aeroporto e via Savonarola, a Caselle...

LEINI / CANDIA CANAVESE – Spaccio di droga: denunciati un minorenne e una famiglia

LEINI / CANDIA CANAVESE – Vita dura per gli spacciatori. Oggi, venerdì 28 febbraio, i Carabinieri di Leini, hanno condotto...

TRANA – Incendio boschivo in Val Sangone

TRANA  -  I Vigili del fuoco del comando di Torino stanno intervenendo per un incendio boschivo che ha interessato le pendici...

TORINO / IVREA – Auxilium: quattro arresti per bancarotta

TORINO / IVREA - Il commercialista di Ivrea Maurizio Actis, gli imprenditori Mario Burlò, Enrico Rodolfo Zumbo e Roberto Goveani, ex...

PIEMONTE – Coronavirus: gli infermieri lavorano al freddo, rischiando una polmonite

PIEMONTE – Come già anticipato nella precedente nota, Nursind pone l'accento sull'altra problematica: gli infermieri che lavorano nelle tende al freddo.

PIEMONTE – Coronavirus: mentre la Liguria assume, il Piemonte sta a guardare

PIEMONTE - “Mentre la regione Liguria chiede con sollecitudine alle aziende sanitarie di quantificare il fabbisogno di nuovo personale da assumere...
- Advertisement -
- Advertisement -

Al Teatro Concordia

VENARIA REALE – Concordia: spettacoli e concerti sospesi per una settimana

VENARIA REALE – In seguito all'ordinanza che chiede la sospensione di tutti gli eventi pubblici, anche...
X