martedì 11 Maggio 2021

VENARIA REALE – Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate: tra gli eventi in programma “Uniti per la Ricerca”

VENARIA REALE – 4 novembre 1918, termine del 1°conflitto mondiale, la cosiddetta Grande Guerra, che ha segnato in modo profondo e indelebile l’inizio del secolo scorso e che ha determinato radicali mutamenti politici e sociali.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

La data, che celebra la fine vittoriosa della guerra, commemora la firma dell’armistizio siglato a Padova a Villa Giusti, con l’Impero austro-ungarico ed è divenuta la giornata dedicata alle Forze Armate e alla nuova Unità Nazionale. Un anno dopo, nel 1919, fu istituita la giornata celebrativa. Qui si ricordano particolarmente tutti coloro che, anche giovanissimi, hanno sacrificato il bene supremo della vita per un ideale di Patria e di attaccamento al dovere.

La Città di Venaria Reale, la Presidenza del Consiglio comunale, il Comitato della Giornata della Memoria, in collaborazione con la Pro Loco Altessano Venaria Reale, organizzano per questa occasione diversi appuntamenti per la cittadinanza.

[su_slider source=”media: 125676,110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Questo è il periodo di “Caserme aperte”, in cui al 34° Gruppo Squadroni Aves Toro, sito in via Grassi, accoglierà scolaresche e cittadinanza per visitarla e assistere a dimostrazioni e cerimonie, dove saranno presenti, oltre ai comandi e alle truppe della base, con al comando il tenente colonnello Corrado Motta, il sindaco della Città di Venaria Reale, Roberto Falcone, il presidente del Consiglio comunale Andrea Accorsi, l’assessore alla Cultura e Sistema Educativo, Antonella d’Afflitto, associazioni d’Arma e culturali. Ma per la Città di Venaria Reale l’occasione della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate è anche un forte momento di solidarietà, che la comunità venariese ha sempre dimostrato di saper cogliere.

[su_slider source=”media: 119356,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

In merito, sabato 4 novembre, alle ore 20:30 al Teatro della Concordia, in corso Puccini, sarà presentata al pubblico “Uniti per la ricerca”, con la partecipazione delle Forze Armate locali e la presenza della Marina Militare del Ministero della Difesa, serata benefica a favore della ricerca sulla S.L.A. – Sclerosi Laterale Amiotrofica, condotta dai professori Adriano Chiò e Andrea Calvo, del Dipartimento di Neuroscienze CRESLA dell’Università di Torino; interverranno il professor Andrea Calvo, in qualità di ricercatore, il dottor Antonio Canosa e Vincenzo Soverino, consigliere nazionale AISLA.

Serata che prevede intrattenimento musicale, con il cantante Andrea Amarù, che donerà alla ricerca un’anteprima del suo nuovo “Intenso tour 2018” e piece di danza con Bea, Betty e Debora, spettacolo utile alla riflessione su alcune patologie che sempre più hanno la necessità di una ricerca scientifica utile a debellarle. Parteciperanno anche i maghi Nazarios & Friends, la Band Night Express, la cantante Martina Cireddu e la Band Mixty Motion. Ingresso a pagamento a € 8,00 con prevendite alla Tabaccheria Macario, piazza Costituente, Laboratorio del caffè, viale Buridani 10 e Unitre, via Nazario Sauro 18. Presenteranno la serata Claudio Beltrame e Maurizio Lupi.

[su_slider source=”media: 100996,100993″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Domenica 5 novembre si svolgerà la cerimonia istituzionale con ritrovo alle ore 14:30 in piazza Martiri della Libertà, dove è previsto l’Alzabandiera, a cui seguirà il corteo con le autorità civili, la cittadinanza, militari, le associazioni d’Arma e non. Il percorso proseguirà rendendo omaggio ai diversi monumenti che ricordano le guerre in Città, passando in piazza Vittorio Veneto, corso e largo Garibaldi, via San Francesco d’Assisi, c.so Papa Giovanni XXIII, c.so Machiavelli, via Leonardo da Vinci, via Aldo Picco, corso Matteotti, piazza Montelungo, viale Buridani, piazza Martiri della Libertà.

Poi, dalle ore 16 alle ore 18,30, in piazza Vittorio Veneto, la 2^ edizione di “Venaria Merenda Reale”, con musica dal vivo con la cantante Anita Caso. Il ricavato sarà donato in beneficenza.

Dichiara il Presidente del Consiglio comunale, Andrea Accorsi: «In una giornata che è il simbolo dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate che hanno contribuito anche con il loro sacrificio a riunire la Nazione, il senso di comunità che vogliamo tramettere permea ciascuna iniziativa in programma: solo insieme, uniti si possono raggiungere grandi obiettivi. La serata del 4 novembre unisce per la ricerca, il corteo istituzionale raduna per non dimenticare, la Merenda Reale aggrega per fare comunità ed il percorso didattico presso l’Aves Toro mette in evidenza la collaborazione in caso di calamità dei diversi attori sociali. Ringraziamo sin d’ora coloro che avranno modo di partecipare a queste iniziative, dalle associazioni tutte, alla Pro Loco Altessano Venaria Reale che in primis si occupa della logistica e dell’organizzazione. Ringrazio Fabio Artesi per l’idea e la collaborazione nell’organizzare la serata “Uniti per la ricerca” in favore del CRESLA, che abbiamo voluto dedicare alla memoria di sua mamma, Giovanna Garozzo».

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img