venerdì 7 Maggio 2021

TORINO – Presentazione del libro “Dalla Chiesa”

TORINO – Giovedì 19 ottobre, ore 11, presso l’Aula Magna “Fulvio Croce” del Tribunale di Torino, alla presenza del Comandante Generale dell’Arma, Gen. C.A. Tullio Del Sette, e del Presidente della Corte d’Appello di Torino, Dott. Arturo Soprano, sarà presentato il libro “DALLA CHIESA. Storia del Generale dei Carabinieri che sconfisse il terrorismo e morì a Palermo ucciso dalla mafia” del giornalista Andrea Galli, che ha ricostruito la vicenda umana e professionale di un eroe della storia dell’Arma e della Nazione, sempre in prima linea nella lotta alla criminalità e al servizio dello Stato.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Maurizio Molinari, Direttore de “La Stampa”, modererà l’incontro nel corso del quale interverranno il figlio del Generale, Prof. Nando Dalla Chiesa, il Procuratore Capo della Repubblica di Torino, Dr. Armando Spataro, l’ex magistrato Gian Carlo Caselli, il Direttore della Direzione Investigativa Antimafia, Gen. B. Giuseppe Governale, e il giornalista Dr. Francesco La Licata.

La presentazione rientra in un ciclo di incontri che si svolgono in città significative nella vita del Generale. Si è iniziato a Palermo, dove venne ucciso per mano della mafia, passando da Milano, città che lo ha visto alla fine degli anni ’60, coordinatore del nucleo di polizia giudiziaria presso la Corte d’Appello e, tra il ‘79 e l’81, Comandante della Divisione Pastrengo.

[su_slider source=”media: 125676,110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Ora a Torino, sede ove comandò la Iª Brigata Carabinieri, dal 1973 al 1977, riscuotendo alcuni tra i più importanti successi nella lotta antiterrorismo.
Il libro ripercorre la biografia del Generale, con vicende personali meno note al grande pubblico, come la partecipazione al secondo conflitto mondiale, la militanza partigiana nelle Marche o gli anni trascorsi nella Sicilia del bandito Giuliano, all’inizio di una carriera contraddistinta da un forte impegno per la sicurezza e la legalità nel Paese.

[su_slider source=”media: 119356,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img