mercoledì 30 Settembre 2020

TORINO – È il dottor Carlo Ambra a prendere le redini della Digos di Torino

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

TORINO – Cambio al vertice della Digos torinese: a succedere al Primo Dirigente dottor Giampietro LIONETTI, che lascia l’incarico per andare a Roma, ove dirigerà quella Digos, è il dottor Carlo Ambra, Primo Dirigente della Polizia di Stato.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

 

Classe 1971, proveniente dalla Questura di Catania, il dr. Ambra ha già lavorato a Torino nel quinquennio 1994/1999, con incarichi di funzionario addetto presso il Commissariato Centro e la Digos.

Successivamente, trasferito a Roma, dove per circa un anno ha lavorato presso quella Questura, ha poi condotto la propria attività all’interno della Direzione Centrale di Polizia di Prevenzione, per circa quindici anni, ricoprendo presso l’UCIGOS anche l’incarico di Coordinatore Nazionale delle Squadra Tifoserie.

Nominato Primo Dirigente della Polizia di Stato, nel 2015 il dr. Ambra lascia Roma per andare nella città di Asti, ove ha diretto la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale.

Nel Giugno 2016 viene chiamato a dirigere la Digos di Catania, fino all’attuale trasferimento nella locale Questura, ove, dopo l’aggregazione durante i giorni del G7, assume l’incarico di Dirigente Digos.

[su_slider source=”media: 125676,110138,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 124101″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”730″ height=”180″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″ speed=”0″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

regioneaprile
NuovaLocandinaPaonessacortinalocandmaggio2Original Marinescortinamaggio2cofer1
- Advertisement -

Leggi anche..

TORINO – Gigantesca frode alimentare: oltre 10 tonnellate di alimenti sequestrati

TORINO - Riso, fagioli, fecola di patate, miglio, tutto destinato ai numerosi ristoranti “All you can eat” sparsi in città e...

TORINO – Accoltella, picchia e minaccia l’ex fidanzata, arrestato

TORINO - I carabinieri del Nucleo Radiomobile, la notte scorsa, hanno arrestato per minacce e lesioni un italiano di 39 anni,...

TORINO – Indicazioni di pietre preziose, ma in realtà erano artificiali; sequestrati ingenti quantitativi

TORINO - Perla di Boemia, Zircone, Corallo, Argento, Madreperla. Queste alcune delle indicazioni riportate sul milione di articoli sequestrati dalla Guardia...

TORINO – Individuata una piantagione di marijuana a Pralormo e arrestato 6 pusher

TORINO - Nell’ambito dei servizi di controllo antidroga del territorio, i carabinieri del Comando provinciale hanno individuato una piantagione di marijuana...

TORINO – Evadono dai domiciliari per bere una birra, arrestati dai Carabinieri

TORINO - I Carabinieri della Stazione di Torino Pozzo Strada hanno arrestato due italiani di 21 e 42 anni, per evasione...

Ultime News

FAVRIA – Bambini sotto la pioggia davanti alla scuola, la denuncia di una mamma

FAVRIA – Ha fatto denuncia ai Carabinieri una mamma per un episodio verificatosi lo scorso venerdì 25 settembre, presso la scuola...

RIVAROLO CANAVESE – Gtt non risponde all’Amministrazione rivarolese sulla richiesta di incontro

RIVAROLO CANAVESE - Nessun cenno di riscontro da parte dell’Ad di Gtt Foti alla richiesta del sindaco Rostagno di un incontro...

Covid, Zaia: “In Veneto non c’è più emergenza”

"In Veneto ora non c'è più emergenza sanitaria. Abbiamo 28 persone in terapia intensiva, contro le centinaia di prima. Solo l'1,8 per cento dei...

TORINO – Gigantesca frode alimentare: oltre 10 tonnellate di alimenti sequestrati

TORINO - Riso, fagioli, fecola di patate, miglio, tutto destinato ai numerosi ristoranti “All you can eat” sparsi in città e...

M5s, Fico “Guida collegiale più giusta, non penso scissioni”

ROMA  - "Credo che una guida collegiale sia oggi più giusta per il M5S, un movimento che è cresciuto molto velocemente e si è...
X