venerdì 25 Giugno 2021
venerdì, Giugno 25, 2021
spot_img

CIRIÈ – Una seduta di Consiglio tra polemiche e rallentamenti

CIRIÈ – È Andato in scena nella serata di ieri martedì 26 Settembre il primo consiglio comunale dopo la pausa per il periodo estivo, dove si pensava che, con un po’ di riposo, tutti sarebbero tornati con la voglia di portare a termine una seduta.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Ma le cose sono andate ben diversamente infatti in un tergiversare generale, con interventi chiarificatori più o meno convincenti, il consiglio è stato sospeso allo scadere della mezzanotte con ancora due punti da discutere.

Uno dei punti che più ha infiammato il parlamentino ciriacese è stato quello relativo all’annosa questione sollevata dal consigliere penta stellato Francesco Silvestro, sullo studio di fattibilità nel territorio cittadino di un sottopasso carraio della ferrovia Torino – Ceres. Ad esporre il suo punto è stato proprio Francesco Silvestro: «Il molto probabile sviluppo che porta ad un radicale cambiamento della linea ferroviaria della Torino – Ceres con la realizzazione del tanto sospirato sottopasso di Corso Grosseto, ci impone di fare un ragionamento in tempi rapidi affinché la nostra cittadina diventi un punto di riferimento per i treni che arrivano da Torino e non venga tagliata fuori per via della divisione che tuttora persiste con i passaggi a livello che in pratica tagliano in due il nostro territorio. Per poter ovviare a questa eventualità si potrebbe portare alla fase di studio la fattibilità di creare un Sottopasso Carraio che permetta l’eliminazione di questi passaggi a livello; sono molto contento che questa mia richiesta venga condivisa anche dall’attuale maggioranza che a breve convocherà una commissione per iniziare a discutere questo importante progetto».

[su_slider source=”media: 125676,110138,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Dopo l’esposizione molti consiglieri sono intervenuti per rimarcare l’importanza di non farsi trovare impreparati a questa vicenda. Nel suo intervento il Sindaco Loredana Devietti ha affermato: «Raccogliamo con piacere questa mozione presentata dal consigliere Silvestro è siamo molto favorevoli ad approfondire questo tema che non sta a cuore alla sola minoranza; verificheremo le ipotesi di lavoro da presentare in regione per il reperimento delle risorse necessarie».

Dopo l’intervento del Sindaco a dare maggiori delucidazioni è stato il Vice Sindaco Aldo Buratto, nonchè assessore competente ai lavori pubblici che ha dichiarato: « Negli ultimi 30 anni molti progetti presentati hanno preso in considerazione la costruzione di un sottopasso che avrebbe potuto eliminare l’annosa questione del passaggio a livello, ma purtroppo gli alti costi che quest’opera per quest’opera e la difficoltà che in questi anni la linea ha avuto, dovuta soprattutto agli elevati costi di gestione che in più volte ha fortemente rischiato il taglio di alcuni tratti. Dopo gli interventi di questi ultimi anni, che hanno dato un nuovo rilancio a questa tratta sui può parlare di nuovo di questa opportunità che potrebbe essere realizzata in via Torino a ridosso della stazione ferroviaria. Con il grave incidente occorso nello scorso anno, dove la linea restò chiusa per diversi mesi, si è provveduto ad innovare i sistemi di chiusura dei passaggi a livello, grazie agli investimenti della GTT, che hanno dato maggior sicurezza a tutta la linea».

[su_slider source=”media: 124101″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”730″ height=”180″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″ speed=”0″]

Nel suo intervento Francesco Brizio, ex Sindaco e ora consigliere di minoranza, ha puntualizzato che è il momento di fare una grossa riflessione sulle strategie da prendere, visto che i lavori in corso Grosseto sono iniziati a favore del potenziamento della tratta. Dello stesso avviso il consigliere Davide Dagostino, Fratelli D’Italia che ha sottolineato la grossa ricaduta che la città potrebbe avere se si riuscirà a rendere più agevole la linea nel tratto cittadino. Dopo la discussione la mozione è stata approvata con i voti della maggioranza e l’astensione dei gruppi di minoranza.

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

spot_img
spot_img
spot_img