RALLY – Il 61° Coppa Valtellina ha fatto centro e le due gare in una che si svolgeranno nel prossimo fine settimana (si corre venerdì 22 e sabato 23 settembre) hanno suscitato grande interesse nelle forme in cui sono state proposte.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Parlando con la corretta dicitura, il 61° “Rally Coppa Valtellina” sarà la gara internazionale che vanterà 138 chilometri di prove e sarà valida quale quarto ed ultimo appuntamento dell’IRC Cup “griffato” Pirelli. Il 1° “Coppa Valtellina –Nazionale” invece, conterà 83 chilometri da percorrere sotto le pressioni dei cronometri e figurerà come una corsa a parte. Sabato sera dunque, ci saranno due vincitori assoluti.

La bontà del tracciato studiato degli organizzatori della Promo Sport Racing, in collaborazione con lo staff dell’Automobile Club Sondrio, ha fatto sì che alla chiusura delle iscrizioni, il numero delle adesioni fosse identico: 65 iscritti alla corsa internazionale e 65 per la nazionale: in totale 130 al via, se non un record poco ci manca.

[su_slider source=”media: 124101″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”730″ height=”180″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″ speed=”0″]

Winners Rally Team sarà rappresentata ai nastri di partenza da due equipaggi; il lombardo Jordan Brocchi sarà della partita a bordo della Peugeot 208 R2B di Autotecnica 2 che condividerà con il navigatore Filippo Alicervi mentre Mauro D’Angelo e Matteo Magni porteranno in gara una Renault Clio N3. Venerdì mattina 22 settembre gli equipaggi effettueranno lo shake down sul primo tratto della prova di Albosaggia che nel pomeriggio, dopo la cerimonia di partenza delle ore 15:31 da piazza Bertacchi di Sondrio, affronteranno per due volte (15:50 e 21.22); nel mezzo si terranno i due stage sulla Mello (16:44 e 20:18).

[su_slider source=”media: 110138,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Le vetture verranno ricoverate a Berbenno di Valtellina. Il giorno di sabato vedrà la disputa di due passaggi su Berbenno-Mossini (8:12 e 12:38), Santa Cristina (9:21 e 13:47) e Trivigno (9:47 e 14:13). Il Nazionale non effettuerà la Ps di Trivigno ma andrà subito a ripetere la Berbenno-Mossini e farà ritorno a Sondrio per la cerimonia di arrivo (ore 17.30). Gli equipaggi dell’IRC invece, dopo la Berbenno affronteranno la Power Stage Giulio Oberti che sarà l’unione delle Santa Cristina e Trivigno per un chilometraggio impegnativo di 28 chilometri di speciale. L’arrivo dell’Internazionale previsto per le 19:21.

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here