sabato 19 Giugno 2021
sabato, Giugno 19, 2021
spot_img

IVREA – Il Piffero consegna mille euro a Tolentino per la ricostruzione del post terremoto

IVREA -Tra le innumerevoli iniziative promosse nel 2017 dalla testata Il Piffero, ve ne è stata una che ha riportato al centro del progetto editoriale valori importanti quali la solidarietà, l’amicizia, l’ascolto.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Come ampiamente pubblicizzato all’interno dei due numeri dell’Epifania e del Giovedì Grasso, la società editrice natipifferi sas aveva messo a disposizione dei lettori de Il Piffero un conto corrente dedicato, attraverso il quale era possibile effettuare delle donazioni a favore dell’Associazione Tolentino ‘815 impegnata, insieme a tutta la comunità della storica cittadina marchigiana, nella ricostruzione del post terremoto.

Grazie alla solidarietà di tutti i lettori de Il Piffero e con il contributo della testata, sono stati raccolti mille euro che nelle scorse settimane sono stati personalmente consegnati alla Presidente dell’Associazione Tolentino ‘815, Patrizia Francioni Scisciani, alla presenza del sindaco di Tolentino, Giuseppe Pezzanesi. L’Associazione cura iniziative di carattere storico culturale, organizzando convegni, mostre, ricerche e pubblicazioni e promuove viaggi di studio, incontri e scambi con enti e associazioni privati e pubblici, italiani e stranieri. Proprio grazie a queste attività da diversi anni è nata una bella amicizia anche con alcune componenti dello Storico Carnevale di Ivrea, resa ancor più forte grazie a Il Piffero.

[su_slider source=”media: 124101″ limit=”100″ link=”image” target=”blank” width=”730″ height=”180″ title=”no” arrows=”no” pages=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″ speed=”0″]

“Arrivando a Tolentino – spiega Gianpiero Frigo, editore di natipifferi sas – si comprende in modo chiaro il taglio sul vivo che quel territorio ha subito, è altrettanto illuminante scoprire però quanto coraggio, quanta caparbietà, quanta dignità personale esiste in ogni individuo colpito direttamente o indirettamente dal terremoto. Il nostro piccolo gesto di solidarietà nasce dal cuore e con il cuore lo abbiamo voluto consegnare direttamente nelle mani della rappresentante di un’associazione che conosciamo, e con la quale tante volte abbiamo condiviso la nostra stessa passione verso la tradizione e la cultura dei nostri amati territori”.

[su_slider source=”media: 110138,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img