sabato 12 Giugno 2021
sabato, Giugno 12, 2021
spot_img

CERESOLE REALE – Al Palamila debutta l’Orchestra Sinfonica del Gran Paradiso

CERESOLE REALE – Domenica 17 settembre alle 14,30 al PalaMila debutterà ufficialmente la nuova Orchestra Sinfonica del Gran Paradiso, promossa dall’associazione “Amici del Gran Paradiso” e diretta dal maestro Antonio Tappero Merlo, già direttore dell’orchestra “Bartolomeo Bruni” di Cuneo.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Il programma del concerto di debutto del nuovo complesso orchestrale comprende le sinfonie dalle opere di Gioacchino Rossini “La cambiale di matrimonio” e “Il Signor Bruschino”. Di Beethoven sarà eseguito “Ah perfido!”, scena e aria per soprano e orchestra opera 65, con la partecipazione della giovane soprano ligure Luana Lauro. La seconda parte del concerto sarà dedicata alla celeberrima Sinfonia 40 in sol minore K 550 di Mozart. Il concerto della Sinfonica del Gran Paradiso concluderà il fitto calendario estivo di “460-GranParadiso Festival”, che ha proposto oltre trenta eventi da giugno a settembre, con musica, teatro, cinema e presentazioni librarie all’insegna dello slogan “Lo spettacolo si fa strada”.

[su_slider source=”media: 110138,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

L’Orchestra del Gran Paradiso nasce non solo per fare musica, ma anche per essere “testimonial” di un territorio d’eccellenza, che dal 1922 è compreso nei confini del decano dei parchi nazionali italiani: 70.000 ettari di natura viva, che abbracciano Piemonte e Valle d’Aosta e che dal 17 settembre avranno un complesso musicale che li rappresenterà non solo nelle sale da concerto tradizionali ma anche lungo i sentieri di montagna, alla ricerca di auditorirum naturali. Quella intitolata al Gran Paradiso è un’orchestra che vuole diventare la colonna sonora  dei principali eventi organizzati sui due versanti del Parco, contribuendo, attraverso la musica, ad unirli ancora di più, offrendo ai tanti giovani musicisti del territorio piemontese e valdostano nuove occasioni per produrre ed “esportare” musica di qualità.

[su_slider source=”media: 109265,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img