mercoledì 30 Settembre 2020

TORINO – 800 mila euro sottratti dalle casse societarie: arrestato un imprenditore per ricettazione fallimentare.

L'operazione eseguita dai militari della Guardia di Finanza

SPECIALE ELEZIONI

L'affluenza, gli aggiornamenti in tempo reale dei risultati, le curiosità e tutto ciò che riguarda le elezioni.

TORINO – I Finanzieri del Comando Provinciale di Torino hanno posto agli arresti domiciliari l’amministratore di una società di Melzo (MI), responsabile di aver distratto un intero ramo d’azienda ai danni di un’impresa torinese, fallita nel 2014, leader nel settore della distribuzione di alimenti e bevande mediante apparecchi automatici.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

I militari hanno anche notificato una misura interdittiva, consistente nel divieto per un anno di esercitare attività imprenditoriali e di ricoprire uffici direttivi, nei confronti dell’amministratore della fallita, che avrebbe operato distrazioni in danno dei creditori per oltre 500 mila euro, e cagionato il dissesto per quasi 15 milioni di euro.

L’attività di indagine, condotta dal Nucleo di Polizia Tributaria di Torino e coordinata dai Sostituti Procuratori della Procura della Repubblica di Torino, Dott. Mario Bendoni e Dott. Enzo Bucarelli, fa seguito a un precedente sequestro, disposto nel novembre del 2016, di 169 distributori automatici di alimenti e bevande, di proprietà della fallita, che erano ubicati presso strutture sanitarie, enti pubblici, istituti scolastici e società del nord d’Italia.

In quella occasione erano stati raccolti elementi circa la società affittuaria del ramo di azienda della fallita, incaricata dell’attività di “vending”, ossia la vendita di snack e bibite attraverso distributori automatici, in relazione alla distrazione degli apparecchi di cui aveva la gestione, per un valore di 300 mila euro.

[su_slider source=”media: 110138,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Secondo l’ipotesi accusatoria, dopo il sequestro dei distributori, l’amministratore della società milanese, sostituendosi alla fallita nei rapporti con i clienti, avrebbe venduto a una impresa bergamasca compiacente numerosi macchinari automatici che non erano ancora stati sottoposti a vincolo cautelare. In relazione a tale condotta fraudolenta, che avrebbe avuto l’effetto di depauperare ulteriormente gli asset della società fallita, il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Torino, Dott.ssa Alessandra Pfiffner, ha ordinato gli arresti domiciliari nei confronti dell’amministratore della società affittuaria del ramo di azienda.

Contestualmente all’esecuzione delle misure cautelari, sono state sottoposte a sequestro preventivo le quote della società milanese, per un valore di 100 mila euro.

[su_slider source=”media: 109265,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

regioneaprile
cortinalocandmaggio2cofer1Original Marinescortinamaggio2NuovaLocandinaPaonessa
- Advertisement -

Leggi anche..

TORINO – Pitbull azzanna una donna alla mano

TORINO - Una donna è a passeggio con il proprio cane all’interno dell’area verde compresa tra via Ala di Stura e...

TORINO – Gigantesca frode alimentare: oltre 10 tonnellate di alimenti sequestrati

TORINO - Riso, fagioli, fecola di patate, miglio, tutto destinato ai numerosi ristoranti “All you can eat” sparsi in città e...

TORINO – Accoltella, picchia e minaccia l’ex fidanzata, arrestato

TORINO - I carabinieri del Nucleo Radiomobile, la notte scorsa, hanno arrestato per minacce e lesioni un italiano di 39 anni,...

TORINO – Indicazioni di pietre preziose, ma in realtà erano artificiali; sequestrati ingenti quantitativi

TORINO - Perla di Boemia, Zircone, Corallo, Argento, Madreperla. Queste alcune delle indicazioni riportate sul milione di articoli sequestrati dalla Guardia...

TORINO – Individuata una piantagione di marijuana a Pralormo e arrestato 6 pusher

TORINO - Nell’ambito dei servizi di controllo antidroga del territorio, i carabinieri del Comando provinciale hanno individuato una piantagione di marijuana...

Ultime News

LEVONE / ROCCA CANAVESE – Vespa si scontra con un cinghiale; ferito un 33enne (FOTO)

LEVONE / ROCCA CANAVESE – Incidente questa sera, mercoledì 30 settembre, poco dopo le 22, sulla provinciale 23 tra Levone e...

VENARIA REALE – 63enne investita tra viale Buridani e via Palestro

VENARIA REALE - Incidente oggi pomeriggio, mercoledì 30 settembre, a Venaria, una donna del 1957 è stata trasportata in codice giallo...

RIVAROLO CANAVESE – Lutto nella Protezione Civile per la scomparsa di Claudio Bianco (FOTO)

RIVAROLO CANAVESE – Diversi volontari di Protezione Civile (di più gruppi) oggi, mercoledì 30 settembre, alla chiesa Parrocchiale di San Giacomo...

TORINO – Pitbull azzanna una donna alla mano

TORINO - Una donna è a passeggio con il proprio cane all’interno dell’area verde compresa tra via Ala di Stura e...

CANAVESE – L’Asl To4 sta pianificando la prossima Campagna antinfluenzale

CANAVESE – L’Asl To4 sta mettendo a punto il piano per l’organizzazione ottimale della Campagna antinfluenzale 2020-2021 sul proprio territorio.
X