CIRIÈ – Da lunedì 4 settembre entrano in funzione le tre nuove autoclavi sterilizzatrici dell’Ospedale di Ciriè, che sostituiscono tutte le precedenti.

Si tratta di apparecchiature a vapore saturo di ultima generazione, dotate di carrello di

carico e scarico ad altezza variabile per facilitare il lavoro degli operatori secondo la normativa vigente sulla sicurezza. Le nuove apparecchiature, inoltre, sono più capienti e permettono, quindi, di incrementare la produttività della Centrale di Sterilizzazione.

“A garanzia della massima sicurezza per gli utenti e per gli operatori – commenta il Direttore Generale dell’ASL TO4, dottor Lorenzo Ardissone – abbiamo anche deciso di implementare un software per la tracciabilità della sterilizzazione. L’Azienda considera fondamentale l’attività del blocco operatorio di Ciriè, sede del lavoro di tanti bravi professionisti che colgo l’occasione per ringraziare ancora una volta”.

L’investimento complessivo è stato di circa 153 mila euro.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 110138,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media:109265,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here