Direttore Responsabile: Magda Bersini
venerdì 14 Giugno 2024
redazione@obiettivonews.it - 342.8644960

VOLPIANO – Tensione questa mattina alla Comital di Volpiano, dove sono intervenuti anche i carabinieri.

Sono settimane che i lavoratori chiedono all’azienda di sospendere la procedura di liquidazione e trovare un acquirente per l’azienda, ma pare che la dirigenza non voglia ascoltare nessuno.

La forzatura di oggi è stata smorzata solo grazie alla mediazione tra FDO e lavoratori. Ora gli occhi sono puntati sull’incontro del 4 settembre, l’ultima speranza per i 138 lavoratori.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

“Stamani – riferisce la Fiom – è arrivata una decina di camion per, probabilmente per caricare macchinari, e i lavoratori hanno protestato per impedirne l’accesso. È inaccettabile questa assenza di chiarezza e di prospettive per lo stabilimento di Volpiano, non possono sempre essere i lavoratori a pagare lo scotto delle incertezze aziendali. Per questo motivo chiediamo l’intervento urgente delle istituzioni”

“Ci aspettiamo che le istituzioni intervengano in maniera ferma e decisa – afferma il gruppo Movimento Cinquestelle Volpiano – verso i vertici aziendali con la stessa determinazione con cui, solo 2 anni fa, lo stesso Assessore Pentenero esultava per gli investimenti e i nuovi posti di lavoro portati sul territorio dall’azienda. Esultanze che lasciano ancora di più l’amaro in bocca, alla luce dei recenti eventi. Questo atteggiamento è inaccettabile: la dirigenza di Comital si prenda le proprie responsabilità invece di usare delle marionette per scaldare gli animi e la situazione.
Il Movimento 5 Stelle è vicino a tutti i lavoratori e alle proprie famiglie in questo momento particolarmente difficile. “

[su_slider source=”media: 110138,119356″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media:109265,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

© Riproduzione riservata

Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti:

  • newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960);
  • canale WhatsApp https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14 con le notizie selezionate dalla nostra redazione.
  • canale Telegram (ObiettivoNews)
  • © Riproduzione riservata

    Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti:

  • newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960);
  • canale WhatsApp https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14 con le notizie selezionate dalla nostra redazione.
  • canale Telegram (ObiettivoNews)
  • © Riproduzione riservata

    Per restare sempre informato, iscriviti ai nostri canali gratuiti:

    la newsletter di WhatsApp per le notizie di Cronaca (per iscriverti invia un WhatsApp con scritto NEWS ON al 342.8644960);

    il nostro canale Telegram (ObiettivoNews);

    il nostro canale WhatsApp https://whatsapp.com/channel/0029Va9vIQO30LKS6x1jWN14 con le notizie selezionate dalla nostra redazione.

    SEGUICI

    google play
    apple store

    bersiniEditore e Agenzia di Comunicazione
    (campagne pubblicitarie, dirette live streaming, riprese video, sviluppo siti web, Seo….)

    CONTATTI

    REDAZIONE: redazione@obiettivonews.it  – 342.8644960

    AGENZIA DI COMUNICAZIONE: info@bersinicomunicazione.it
    342.8644960 / 348.3725487

    © Copyright 2024 – ObiettivoNews – Autorizzazione Tribunale di Ivrea n.2/2013; Iscrizione Roc (Registro Operatori della Comunicazione) N.023741/2013. Direttore responsabile Magda Bersini. Editore: Bersini Editoria, Comunicazione e Web P.IVA 10512010017; Tutti i diritti sono riservati. L’utilizzo dei testi, delle foto e dei video online è, senza autorizzazione scritta, vietato (legge 633/1941). Testata giornalistica di informazione indipendente, senza condizionamenti politici e senza contribuiti pubblici.