VENARIA REALE – Nel corso della mattinata del 12 agosto 2017, i militari della Compagnia Carabinieri di Venaria, hanno arrestato tre persone per aver estorto del denaro al titolare di un bar di Venaria.

L’attività d’indagine è nata per la ricerca del latitante Massimo Carta, nei cui confronti il Tribunale di Sorveglianza di Vercelli aveva disposto un provvedimento d’immediata carcerazione, dovendo espiare una pena di 2 anni.

Per agevolare la ricerca, sono state disposte le intercettazioni telefoniche che hanno consentito ai militari operanti di far emergere un’attività estorsiva nei confronti del titolare di un bar di Venaria e l’aiuto alla latitanza del Carta, da parte di due complici, F.A. di 35 anni e A.M. di 32, entrambi residente a Torino.

Advertising App ON 2

Le tre persone, nell’arco temporale compreso fra il mese di dicembre 2016 ed il mese di aprile 2017, hanno richiesto del denaro al titolare dell’esercizio pubblico, con la minaccia “se puoi aiutarci bene, altrimenti domani non ti presentare all’apertura del bar”. In diverse occasione la vittima aveva ceduto consegnando la somma di 50/100 euro.
I complici del Carta, durante la sua latitanza, lo tenevano costantemente informato sulla presenza di Forze di Polizia nell’aera da lui frequentate.

Associazione Primo Contatto definitivo 700X100
Allianz 2 modifica jpeg
Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100
Banner_730x100
Original Marines
mafish nuovo 730×100

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here