VALPERGA – A 2 anni dall’insediamento, tempo di un primo bilancio per la Giunta guidata dal sindaco Gabriele Francisca che ha organizzato nella serata di venerdì 14 luglio, presso la Società Operaia, un’assemblea pubblica per fare il punto della situazione con la cittadinanza.

Advertising App ON 2

Il momento per illustrare quanto realizzato fin qui dall’amministrazione e per ascoltare istanze ed esigenze della popolazione.

Assente il sindaco Francisca, per motivi di salute, ad introdurre la serata è stato l’assessore Giovanni Milani: “Tanto è stato fatto, molto è ancora da fare, alcune cose si potevano fare diversamente o meglio- ha dichiarato l’assessore- ciò che posso garantire è che si è lavorato con la massima serietà e impegno”. Milani ha passato poi in rassegna le opere concretizzate in questo biennio. In ambito culturale sottolineata la promozione del campanile e la collaborazione instaurata con le associazioni assieme alle quali si lavorerà per rivitalizzare la Fiera autunnale.

Si è puntato su un maggiore decoro del centro storico attraverso incentivi e un nuovo piano del colore per le opere di ristrutturazione degli stabili del concentrico. Finanziati i lavori per la rimozione dell’amianto presente nella struttura cimiteriale, installato un nuovo sistema di videosorveglianza, opere per garantire maggiore sicurezza viaria. Questa solo una brevissima sintesi di quanto esposto da Milani a cui è seguito l’intervento dell’assessore al bilancio Ivo Chabod che ha invece parlato di ciò che il Comune ha intenzione di realizzare in futuro.

Associazione Primo Contatto definitivo 700X100

Chabod ha spiegato come al momento dell’insediamento il problema principale che la Giunta si è trovata ad affrontare fosse l’assenza di progetti da sviluppare e quindi l’impossibilità a partecipare a bandi: da qui la necessità di operare in questo senso. Perciò decisiva e rivendicata l’adesione al Gal che ha permesso di reperire finanziamenti a fondo perduto che, nel rispetto dei vincoli a cui ottemperare per accedere a questi contributi, saranno utilizzati per tre progetti: il restauro della Casa della Musica al cui interno saranno organizzati dei piccoli musei gestiti dalla Filarmonica, dagli Alpini e dalla Pro Loco; la realizzazione di un percorso pedonale che da via Volta arrivi a Belmonte; infine per i lavori di ripristino necessari in quello che era il sepolcreto nella Chiesa di San Giorgio.

Altro obiettivo che l’amministrazione cercherà di portare a termine è l’edificazione di un’area mercatale al coperto in Piazza Unità d’Italia, mentre il sogno della Giunta (così è stato definito) è quello di dare a Valperga una nuova struttura che ospiti le scuole medie.

Seconda parte dell’incontro dedicato invece all’ascolto delle osservazioni del pubblico, purtroppo non molto numeroso in sala. Richieste di maggiore attenzione in alcune frazioni, lamentele per disservizi nella raccolta rifiuti, la preoccupazione dei residenti di Rivarotta per la situazione del depuratore, la necessità di dissuasori di velocità per le auto in via Gallenca: istanze ascoltate e annotate dagli assessori. Dai presenti anche il suggerimento di investire nel risparmio energetico in relazione alle proprietà comunali ma su questo punto Chabod ha spiegato come, nonostante l’interessamento sul tema dell’amministrazione, Valperga è poco appetibile per le aziende del settore che si muovono solo per grandi numeri: i tentativi di aggregarsi ad altri Comuni per il momento non sono andati a buon fine.

Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100

Banner_730x100
Original Marines
mafish nuovo 730×100

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here