sabato 15 Maggio 2021
sabato, Maggio 15, 2021
spot_img

ALPETTE – Due appuntamenti imperdibili al Musrai: con Marco Olmo e Anna Torretta

 

ALPETTE – Due appuntamenti fuori porta, la domenica pomeriggio, nello splendido scenario dell’alpeggio Musrai, a dieci minuti di macchina dal comune di Alpette.

I due eventi nascono dalla collaborazione tra l’Associazione Culturale “La Neve dell’Ammiraglio” e la libreria Mondadori di Ivrea.

Qui si potranno incontrare due campioni del mondo, entrambi ancora in attività, due atleti che hanno fatto della tenacia, della resistenza e del riscatto la loro ragione esistenziale; ma al tempo stesso anche due scrittori e divulgatori di un pensiero e di uno stile di vita che sta dalla parte della natura. Per questo il Musrai é onorato e orgoglioso di averli lassù. (Ingresso libero. Consigliatissimo per i bambini. Tutti gli animali sono benvenuti. Info al 349.82.82.777).

I due appuntamenti saranno anche l’occasione per l’Associazione, di mostrare ciò che è stato fatto e, di ringraziare con un attestato di riconoscenza tutti coloro che hanno sostenuto l’alpe Musrai durante la campagna di crowdfunding per la ristrutturazione integrale della baita “ad madle”.

[su_slider source=”media: 99248″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

MUSRAI è il nome di un pianoro meraviglioso, a 1151 mt. di altitudine, sito nel comune di Alpette, in provincia di Torino. La sua storia è quella di un gruppo di ragazzi che a partire dagli anni ’90, ispirati dall’amico Guido, decidono di prendersi cura di questo alpeggio, di sottrarlo a sterpi, degrado e disboscamento selvaggio, di ristrutturarne le baite e la piccolissima chiesa, portarvi l’acqua, produrvi l’energia elettrica indispensabile, rilanciarlo a nuova vita (inizialmente per se stessi, poi, piano piano, per un pubblico sempre più vasto e affezionato). Oggi Guido non c’é più. Ma il presente del Musrai è un luogo bello da togliere il fiato, gestito da quegli stessi ragazzi, diventati grandi e costituitisi in una dinamica ed attivissima associazione culturale denominata La Neve dell’Ammiraglio. Il 12 Luglio del 2015, l’associazione, in collaborazione con il libario eporediese Davide Gamba – oggi fra i titolari della Libreria Mondadori di Ivrea – porta sul pianoro del Musrai MAURO CORONA a parlare dell’importanza di prendersi amorevole cura del proprio territorio, di resistere al degrado ambientale, culturale e morale: quel giorno lassù c’erano circa 1000 persone. Questo successo ha determinato l’associazione a fare ancora di più: così nasce l’iniziativa: Quota: 1151 – Inclinazione: resistente, con l’obiettivo di segnalare e pulire un sentiero tematico-narrativo all’anno; di migliorare e potenziare alcuni eventi già molto partecipati quali La Candelata; di ristrutturare integralmente la baita ad Madle; ma soprattutto di portare al Musrai, ogni estate, grandi nomi della cultura fra coloro che stimolano il rafforzamento di un pensiero e di un’attitudine per l’appunto “resistente”.

[su_slider source=”media: 100996,100993,116078″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

Quest’anno il tema sarà affrontato dalla prospettiva di due sportivi di fama mondiale:

Domenica 25 giugno, ore 15.00, con l’ultramaratoneta, leggenda vivente, campione del mondo (a 58 anni!!!) Marco Olmo, con il quale si parlerà di come la sua vita sia stata riscattata dalo sport e del suo libro “Il Corridore” (ed. Ponte alle Grazie);

Domenica 9 luglio, ore 15.00, con la pluricampionessa italiana e vicecampionessa del mondo 2006 di arrampicata su ghiaccio Anna Torretta, con la quale si parlerà invece del suo personale, intimo e fiabesco rapporto con la montagna, presentando il suo libro di prossima uscita “La montagna che non c’é” (ed. Piemme).

[su_slider source=”media: 109265,109272″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

GLI OSPITI:
MARCO OLMO
E’ nato nel 1948 ad Alba, ma è sempre vissuto a Robilante, un piccolo paese delle valli montane cuneesi. A quarant’anni ha iniziato ad affrontare competizioni estreme come la Marathon des Sables (230 km in assoluta autosufficienza alimentare e condizioni climatiche proibitive nel deserto marocchino), la Desert Cup (168 km nel deserto giordano) e la Maratona dei 10 Comandamenti (156 km sul Monte Sinai), raccogliendo un successo dopo l’altro. A 58 anni è diventato Campione del Mondo vincendo l’Ultra Trail du Mont Blanc, la gara di resistenza più importante e dura a livello planetario: 167 km attraverso Francia, Italia e Svizzera, oltre 21 ore di corsa ininterrotta attorno al massiccio più alto d’Europa. Oggi ha 69 anni, lo scorso anno ha vinto l’Ultra Bolivia Race, confermando di essere una vera e propria leggenda vivente. Ha scritto Il Corridore (Ponte alle Grazie 2015) e Il Miglior Tempo (Mondadori 2016). I registi Paolo Casalis e Stefano Scarafia gli hanno tributato il film-documentario, Il Corridore – The Runner; ed il gruppo musicale genovese Ex Otago gli ha dedicato la canzone Marco Corre.

[su_slider source=”media: 110138″ limit=”100″ width=”1600″ height=”220″ title=”no” pages=”no” autoplay=”3000″]

ANNA TORRETTA
E’ nata a Torino nel 1971 ed é una delle migliori atlete italiane di montagna. A 12 anni il primo quattromila (Gran Paradiso), a 13 la prima parete nord (Piccola Ciamarella), a 18 la Via degli Svizzeri sul Grand Capucin, poi l’amore per il ghiaccio e le vie di misto, che ha salito con prime femminili e assolute. Pluricampionessa italiana e vicecampionessa del Mondo di arrampicata su ghiaccio, ha partecipato per anni alla Coppa del Mondo della specialità, classificandosi sempre nei primi cinque posti. Si cimenta anche sull’Ama Dablam (6.856 m, da sola), sulle montagne dell’Afghanistan
e nel 2010 tenta il Cho Oyu (8.201 m). Dal 2004, dopo aver vissuto per alcuni anni a Innsbruck (dove ha fondato una scuola di alpinismo femminile), risiede a Courmayeur, dove lavora come guida per la Società delle Guide Alpine, prima ed unica donna. Nel 2015 diventa volto televisivo partecipando al reality “Monte Bianco – Cordata Gialla” su Rai2. Il suo attesissimo romanzo La Montagna che Non C’è uscirà il 4 di Luglio per le edizioni Piemme.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img