PIEMONTE – 5° giornata del “Rail Safe Day”: servizi straordinari della Polizia nelle stazioni ferroviarie

PIEMONTE – Si è da poco conclusa la 5^ giornata di controlli della Polizia Ferroviaria di Piemonte e Valle D’Aosta, impegnata venerdì 9 u.s. nei servizi straordinari contro i comportamenti illeciti in ambito ferroviario disposti, a livello nazionale, dal Servizio Polizia Ferroviaria di Roma.

Advertising App ON 2

 

Il Compartimento Polfer per il Piemonte e la Valle d’Aosta ha operato per la prevenzione di tutte quelle condotte a rischio che, purtroppo, continuano ad essere perpetrate da adulti e ragazzi nelle stazioni ferroviarie, nell’ottica di una sempre maggiore tutela della sicurezza di tutti coloro che frequentano gli ambiti ferroviari, sia nelle stazioni maggiori, che in quelle impresidiate o comunque interessate da grandi flussi di viaggiatori e studenti.

Nei dispositivi messi in campo sono stati impiegati 73 operatori della Specialità che hanno controllato 31 stazioni ferroviarie, identificando 300 persone, di cui 40 minori e 114 straniere ed elevando in totale 10 sanzioni, delle quali 3 per infrazione al Regolamento di Polizia Ferroviaria, prevalentemente per attraversamento di binari.

A Torino i servizi si sono svolti presso la stazione di Porta Nuova, con l’ausilio di personale del locale V Reparto Mobile, messo a disposizione dalla Questura, nella stazione di Porta Susa, nello scalo di Torino Lingotto, a cura del personale della Sottosezione Polfer di Orbassano, mentre gli Agenti del Nucleo Scorte compartimentale hanno controllato le stazioni di Torino Stura, Carmagnola, Alba e Mondovì. In Provincia, il Posto Polfer di Bussoleno, unitamente ad una unità cinofila antidroga, anch’essa messa a disposizione dalla Questura di Torino, ha effettuato i controlli presso le stazioni di Avigliana e Sant’Antonino di Vaie, mentre gli agenti del Posto Polfer di Chivasso hanno presidiato lo scalo di Settimo Torinese ed in particolare gli ambiti ferroviari limitrofi al Parco “Castelverde” di Settimo Torinese, ove, in più occasioni, sono stati segnalati ripetuti attraversamenti della sede ferroviaria.

Associazione Primo Contatto definitivo 700X100

 

Nel pomeriggio, durante i controlli nella stazione di Torino Porta Nuova, diretti anche a mirati controlli ai treni diretti in Liguria, gli operatori del Settore Operativo hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione e porto abusivo di armi due diciannovenni italiani, trovati in possesso di due martelletti frangivetro della lunghezza complessiva di 21 cm, in uso al personale di F.S. e sottratti a quell’Ente.

La Squadra di P.G. Compartimentale ha tratto in arresto un cittadino marocchino quarantacinquenne residente a Cuneo, per possesso di sostanza stupefacente di tipo hashish per un peso complessivo di 52 gr.; il predetto già noto alle Forze dell’Ordine, veniva rintracciato e fermato nei pressi dell’atrio arrivi/partenze della principale stazione cittadina.

La Polfer di Bussoleno, grazie anche all’ausilio dell’unità cinofila, ha proceduto nei confronti di due minori italiani valligiani, di età compresa tra i 15 e 16 anni, nella stazione di Avigliana, per possesso di due bustine di sostanza stupefacente per un peso complessivo di 3 gr., di cui i ragazzi tentavano di disfarsi alla vista degli Agenti.

Monalisa Ozegna 700×100 2
Monalisa Ozegna ok 700×100

Nella provincia di Alessandria, in particolare nella città di Tortona, il personale della Sezione Polfer di Alessandria ha effettuato il servizio congiuntamente agli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Piemonte ed una unità cinofila, così come disposto dal Questore di Alessandria. I controlli straordinari del territorio che si pongono in soluzione continuità dei servizi sullo scalo di Tortona, in concomitanza della chiusura del Posto Polfer, avvenuta a far data dal 29 maggio u.s., hanno consentito l’identificazione di 21 persone di cui 9 stranieri e 9 minori. Sono state elevate 2 sanzioni amministrative per, rispettivamente, attraversamento indebito della sede ferroviaria e sequestro amministrativo di un’autovettura sprovvista di assicurazione parcheggiata nei pressi.

Grazie alla recente riorganizzazione dei servizi della Specialità, i controlli nello scalo tortonese sono stati estesi anche a taluni quadranti pomeridiani e serali, come nella sera del 4 u.s., quando sono state identificate una decina di donne nigeriane sprovviste di titolo di viaggio, su segnalazione del personale F.S. viaggiante, nonché, nel pomeriggio dell’ 8 u.s., quando è stata elevata una sanzione amministrativa per illecito attraversamento di binari.

Sempre per la provincia di Alessandria il personale del Posto Polfer di Novi Ligure, che ora ha assorbito le competenze di Arquata Scrivia ed è stato alluopo potenziato, ha assicurato i controlli nella stazione di Arquata Scrivia, identificando 11 persone e procedendo al sequestro amministrativo di un autocarro privo di assicurazione.

Nella provincia di Vercelli gli operatori del Posto Polfer di Santhià hanno elevato una sanzione per indebito attraversamento della sede ferroviaria.

Banner_730x100
Original Marines
mafish orizzontale

La Polfer di Asti ha proceduto ai controlli nella stazione cittadina e in località Castello D’Annone dove ha identificato 11 persone e controllato numerosi bagagli al seguito, mediante l’uso di metal detector.

Gli operatori della Sezione di Novara hanno svolto il servizio di prevenzione, oltre che nelle stazioni del capoluogo, anche in quella di Borgomanero, controllando in totale 24 persone e controllando la tratta di competenza tramite pattuglia lungo linea.

Nella provincia di Verbania gli operatori della Sottosezione Polfer di Domodossola hanno identificato 51 persone, presenziando 5 stazioni di competenza tra le quali Belgirate, Baveno, Stresa e Borgomanero ed elevando 6 sanzioni amministrative per violazioni al C.D.S.

Print Friendly
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here